DALL'ITALIA09:07 - 21 giugno 2010

Bolzano, lui cattolico e lei musulmana: niente nozze

Un uomo italiano e una donna nordafricana, non si possono sposare perché di fede diversa.

di Greta Privitera
<p>Bolzano, lui cattolico e lei musulmana: niente nozze</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Non si possono sposare perché di fede diversa. Un uomo di 30 anni, italiano e cattolico, e una donna di 26, nordafricana (in Italia dal 1998) e musulmana, si sono visti negare la possibilità di sposarsi.

I due ragazzi, che vivono a Laives, in provincia di Bolzano, non hanno ottenuto il nulla osta dal consolato marocchino perché, per la legge del Paese africano, una donna non può sposare un uomo di fede diversa da quella musulmana.

E ha dovuto negarlo anche il Comune di Laives, in osservanza all'articolo 116 del Codice civile, che disciplina il matrimonio di uno straniero nel nostro Paese, per il quale un cittadino non italiano «che vuole contrarre matrimonio nello Stato deve presentare all'ufficiale di stato civile una dichiarazione dell'autorità competente del proprio Paese (in questo caso il consolato), dalla quale risulti che in base alle leggi a cui è sottoposto il matrimonio è valido».

L'ostacolo si può superare, secondo le norme in vigore, se l'aspirante marito si converte e abbraccia la religione islamica, cosa che l'aspirante marito però non intende fare. I due fidanzati, per coronare il loro sogno, si sono rivolti al giudice. Il Tribunale di Bolzano ha fissato la prima udienza per il primo ottobre 2010.

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).