DAL MONDO08:30 - 25 giugno 2010

Le e-mail riducono la socialità

Le e-mail riducono la socialità

di Luca Bergamin
<p>Le e-mail riducono la socialità</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La conferma adesso arriva dalla scienza. Le e-mail fanno perdere il contatto con gli amici. Secondo una ricerca della Duke University, da quando ci si scambiano messaggi attraverso la posta elettronica, la percentuale di persone che sostiene di non avere più alcuno col quale discutere dal vivo di questioni importanti è pari al 25%, mentre la perdita di amici sarebbe del 33% stando a quanto dichiarano gli americani che hanno fatto da cavia a questa ricerca.

Questa tendenza alla perdita progressiva di empatia sarebbe confermata anche da un'altra indagine effettuata dall'Università del Michigan: gli studenti di college mostrano molte più difficoltà, rispetto al passato, nei rapporti con le persone per colpa, secondo gli psicologi che li seguono, proprio  della tendenza alla comunicazione in via digitale e attraverso altri media.

«La tecnologia è molto più efficace, ma assai poco affettiva - spiega  Kevin Rockmann, professore della  George Mason University, tra gli autori della ricerca -, si parla soprattutto in via "virtuale" trascorrendo ore ed ore al computer,  e questo crea molte difficoltà quando si tratta di lavorare in team, diventiamo poco abituati ai rapporti umani, e quindi si sviluppano reazioni innaturali».


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).