DALL'ITALIA08:49 - 28 giugno 2010

Balotelli fermato dalla polizia: sparava in piazza con un'arma giocattolo

E' successo ieri pomeriggio nel centro di Milano. Gli agenti hanno definito l'episodio una "ragazzata"

di staff Style.it
<p>Balotelli fermato dalla polizia: sparava in piazza con un'arma
giocattolo</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Una «ragazzata»: così gli agenti della polizia intervenuti sul posto hanno definito l'episodio che ha visto coinvolto l'attaccante dell'Inter Mario Balotelli, fermato ieri dalle forze dell'ordine mentre era intento a sparare con un a pistola giocattolo in piazza della Repubblica, a Milano.

A denunciare l'accaduto una signora che, indispettita dal rumore, ha chiamato il 112 dicendo che «alcune  persone di colore stavano sparando in piazza». Quando sul posto è arrivata la volante, si è scoperto che tra quelle persone c'era anche il giocatore neroazzurro (e che l'arma, di proprietà di Balotelli era fortunatamente finta). Con l'attaccante, a bordo della sua Audi R8, c'erano due amici italiani e uno del Ghana. Contro di loro non sarebbe stato preso alcun provvedimento. Balotelli si è subito scusato per la bravata.

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).