DAL MONDO16:44 - 28 giugno 2010

G20 di Toronto, la bozza dei Grandi nel segno della ripresa economica

Barack Obama dice che «l'economia si è allontanata dal precipizio»

di Lavinia Farnese
<p>G20 di Toronto, la bozza dei Grandi nel segno della ripresa
economica</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La bozza del documento che esce dal tavolo dei Grandi della Terra al G20 di Toronto, è tutta nel segno della «ripresa» dalla crisi. Una ripresa «diseguale e fragile», con livelli di occupazione «inaccettabili in molti Paesi», e poche risposte per risollevarli. Al presidente americano Barack Obama che dice che «l'economia si è allontanata dal precipizio», fa eco il governatore di Bankitalia Mario Draghi, che promette: «Ci assicureremo che le nuove regole non creino scompiglio sui mercati e non penalizzino la ripresa». In particolare, nella bozza si ribadisce il no al protezionismo e alla corruzione, e si invitano «i Paesi con gravi problemi fiscali ad accelerare il ritmo del consolidamento, che dovrebbe andare di pari passo con una serie di misure atte a riequilibrare la domanda globale». «Le regole devono essere chiare» e «i controlli forti» ha commentato Obama. Intanto, a Toronto, la polizia canadese ha arrestato 580 persone tra black bloc e manifestanti violenti.

> G20, scontri alla manifestazione di Toronto

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).