DAL MONDO18:40 - 29 giugno 2010

Arrestate 10 spie russe negli Stati Uniti, Mosca chiede spiegazioni

Un'operazione dell'Fbi ha smascherato un gruppo di agenti di Mosca

di staff Style.it
<p>Arrestate 10 spie russe negli Stati Uniti, Mosca chiede
spiegazioni</p>

Operazione da guerra fredda sulla Costa Est degli Stati Uniti. L'Fbi ha arrestato 10 spie russe. Due avrebbero fatto parte di un programma di intelligence, mentre otto persone avrebbero avuto incarichi di copertura su mandato di Mosca.

Gli arresti sono stati effettuati ieri a Montclair, in New Jersey, Yonkers, nello stato di New York e Arlington, in Virginia. Le indagini sul loro conto duravano da anni. La notizia è stata data dalla Cbs.

È caccia all'uomo per una undicesima spia. Mentre per tutti è già asta formalizzata l'accusa di cospirazione per conto della Federazione Russa. Per nove dei componenti della cellula anche il reato di riciclaggio di denaro sporco.

Secondo l'Fbi le spie erano state addestrate nell'uso di codici e cifre e in varie lingue straniere e sarebbero entrati negli Stati Uniti nel corso degli ultimi 10 anni per raccogliere informazioni e reclutare fonti all'interno dei "circoli politici" americani.

Mosca, intanto, chiede spiegazioni: il ministero degli esteri russo, Sergei Lavrov,  ritiene che gli arresti delle presunte spie negli Stati Uniti siano «infondati» e che perseguano «obiettivi biasimevoli».


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).