DALL'ITALIA16:11 - 29 giugno 2010

Taricone: «Il mio amore per il paracadutismo»

In rete le parole dell'attore, di febbraio scorso

di Lavinia Farnese
<p>Taricone: «Il mio amore per il paracadutismo»</p>
PHOTO KIKA PRESS

«Quando ho cominciato a "lanciarmi", mi sono innamorato di questo sport». Così Pietro Taricone, a febbraio scorso, appena quattro mesi prima di morire per l'incidente di Terni, parlava della sua passione per il volo. «"Saltare" da 4.500 metri con un paracadute a profilo alare è un'esperienza unica, che vorrei potessero conoscere anche altri», raccontava. Adesso queste righe corrono per la rete: «Lo sport ci aiuta a crescere, a incanalare le energie nel giusto modo, a stare lontani da quelle derive nichiliste che continuano a cercare di imporci come modelli culturali. Avvicinare i ragazzi allo sport, dargli una mano a comprendere e amare anche quelle discipline che finora sono rimaste privilegio di pochi è il mio modo di fare volontariato».

TORNA ALLO SPECIALE

LASCIA IL TUO MESSAGGIO


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Marco 77 mesi fa

Penso che esistera' il video dove si vede Pietro il giorno dell'incidente perche' viene tenuto nascosto? Almeno si puo' valutare la dinamica dell'incidente!! Secondo me qualcosa non ha funzionato nella frenata del paracadute , voi cosa ne pensate?

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).