DALL'ITALIA12:04 - 30 giugno 2010

Uccide le due ex e si suicida

Trovato morto l'omicida di Torino. Ha ucciso un'altra donna

di Tamara Ferrari
<p>Uccide le due ex e si suicida</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Prima ha ucciso Maria Montanaro, 36 anni, con tre colpi di pistola in faccia a Riva presso Chieri, nel Torinese. Poi ha massacrato un'altra ex: Sonia Balcone, di 42 anni, a Rivolta D'Adda, in provincia di Cremona. Quindi, Gaetano De Carlo, 55 anni, carrozziere già denunciato sette volte per stalking, si è ucciso sparandosi un colpo in testa. I carabinieri lo hanno trovato morto nel cimitero di Truccazzano, nel Milanese.

L'OMICIDIO NEL TORINESE Si è conclusa così, nel modo più tragico, la giornata di sangue iniziata a Riva di Chieri con l'omicidio di Maria Montanaro, l'ultima fidanzata di Gaetano De Carlo, che lo aveva lasciato solo poche settimane fa. L'uomo, gelosissimo, non aveva accettato la fine della loro storia d'amore. Martedì sera, prima del delitto, ha inviato alla ex un sms in cui la minacciava di morte. Mercoledì alle 7,30 del mattino ha bussato alla porta di Maria Montanaro e le ha esploso contro tre colpi di pistola in testa.

Una ragazza acqua e sapone la Montanaro. Sul suo profilo su Facebook, poco prima di morire, aveva scritto: «Gli amici ti conosceranno meglio nel primo minuto dell'incontro di quanto gli estranei possano conoscerti in mille anni». A trovarla in fin di vita nel suo monolocale al piano terra di Via Einaudi 13 è stato un vicino di casa che aveva sentito i colpi di pistola e che ha telefonato al 112. Al loro arrivo nell'abitazione, i carabinieri hanno trovato la donna, che viveva da sola con un cane labrador bianco di nome Lola e un gatto, ancora viva: è morta durante il trasporto all'Ospedale Molinette di Torino. Subito sono partite le ricerche dell'ex fidanzato, del quale la donna aveva parlato ad una vicina di casa.

«Era una ragazza riservata. Noi non la conoscevamo, queste sono palazzine nuove, lei abitava qui da troppo poco tempo», hanno detto poco dopo il delitto i vicini a Style.it. «Abitava proprio a trenta metri da qui», ci ha riferito il titolare dell'Euro-Mac di via Einaudi.

IL SECONDO DELITTO NEL CREMONESE Dopo aver ucciso la Montanari, Gateano De Carlo è andato a Rivolta D'Adda, nel Cremonese, e ha ucciso un'altra ex, Sonia Balcone, di 42 anni, che abitava con il marito e la figlia di 5 anni. L'omicida l'ha attesa al rientro dal lavoro sulla strada che costeggia il Parco della Preistoria di Rivolta d'Adda. Un primo colpo di pistola è finito contro il finestrino, mandandolo in frantumi. Dopo sessanta metri circa, la donna è scesa dall'auto. De Carlo l'ha finita con altri tre colpi.

Anche Sonia Balcone aveva ricevuto più volte minacce dall'ex. La loro relazione era terminata da tempo, ma lui continuava a perseguitarla. Era stato proprio il marito della donna a denunciarlo sette volte per stalking, c'era stato anche un pocedimento penale, ma questo non è bastato a fermarlo e adesso la famiglia della donna, sotto choc, si chiede come tutto questo sia stato possibile.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).