DAL MONDO12:51 - 30 giugno 2010

Le spie russe, insospettabili e sexy (come Anna la rossa)

Ecco l'identikit degli 007 arrestati dall'Fbi. Erano casalinghe e coppie borghesi, agivano da caffè o per strada

di Lavinia Farnese
<p>Le spie russe, insospettabili e sexy (come Anna la rossa)</p>
PHOTO AP

Erano undici, e facevano le spie per conto di Mosca, infiltrate negli Stati Uniti da anni. Sono state arrestate dall'Fbi e hanno creato nelle ultime 24 ore un clima da Guerra Fredda e da intrigo internazionale. Soprattutto perché quando Obama e Medved erano insieme a pranzo, in un vertice dell'hamburger, sullo spionaggio non è uscito neanche una parola. Soprattutto perché i nuovo 007 erano ordinarie famiglie dei sobborghi della Virginia e del New Jersey, coppie borghesi che vivevano coi loro bambini nelle villette di New York, e i professori di Harvard. Alcuni per entrare negli Stati Uniti avevano usato falsi passaporti irlandesi e britannici; raccontavano di essere canadesi o peruviani. Una di loro, Anna Chapman, detta la red head lady, la signorina dalla testa rossa, per il colore dei capelli, è particolarmente bella: ha 28 anni, un corpo da modella e nel piccolo Starbucks a due isolati da Times Square si scambiava col suo portatile messaggi con un altro 007 sul lato opposto della strada. Stanno girando sue immagini, in rete. E' una divorziata, poliglotta, laureata in Economia, titolare di un'agenzia immobiliare online e viveva in un appartamento vicino a Wall Street. E' stata tradita dal wifi. Per l'Fbi, lei come gli altri agenti, aveva come obiettivo l'acquisizione dei programmi del Pentagono sulle bombe ad alta penetrazione e dei criteri di selezione dei nuovi agenti della Cia. Anche lei, usava frasi in codice di riconoscimento come: «Ma non ci siamo incontrati l'anno scorso in aprile in Thailandia?». La risposta attesa: «Non era aprile ma piuttosto il mese di maggio».

> Guarda la gallery di Anna Chapman, spia sexy

> Vai alla news di Wired: Anna, la spia tradita dal wifi


VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).