DAL MONDO09:25 - 30 giugno 2010

Texas, l'uragano Alex vicino alla marea nera

Il primo uragano della stagione passerà accanto alle zone colpite dalla marea nera

di Greta Privitera
<p>Texas, l'uragano Alex vicino alla marea nera</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Da tempesta tropicale Alex è diventato il primo uragano della stagione atlantica 2010. Al suo interno soffiano venti da 120 chilometri all'ora e dovrebbe toccare terra al confine tra Texas e Messico mercoledì sera o all'alba di giovedì passando non lontano dalla «marea nera», risparmiano però la zona delle piattaforme petrolifere. Lo ha confermato a Miami il centro federale uragani degli Stati Uniti.

Pur non facendo rotta direttamente verso la zona della marea nera, «Alex», ha complicato già gli sforzi di contenimento del petrolio nel Golfo del Messico. L'uragano  ha creato onde di 4 metri costringendo le navi che ripuliscono la zona dal greggio a trovare rifugio nei porti.

Il presidente Barak Obama ha dichiarato lo stato di emergenza in Texas in vista dell'arrivo di Alex.

GUARDA LA GALLERY

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).