DALL'ITALIA10:50 - 30 giugno 2010

Maturità, insufficiente la metà dei temi

Emerge un dato sconcertante dai temi della maturità: i ragazzi non sanno scrivere

di Greta Privitera
<p>Maturità, insufficiente la metà dei temi</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

I ragazzi fanno sempre più fatica a scrivere. La dimostrazione: più della metà degli studenti che hanno affrontato la maturità sono stati giudicati insufficienti per quanto riguarda le competenze linguistiche dagli esperti dell'Invalsi, l'ente che certifica per il ministero il livello della loro preparazione.

Il dato emerge dal secondo rapporto sugli esami di Stato dell'Invalsi, elaborato su schede preparate dall'Accademia della Crusca su un campione di 545 studenti. I temi di italiano risultano «bocciati» per il 36,1 per cento nei licei, per il 69,4 negli istituti tecnici, e per l'87 nei professionali. Se aggiungiamo gli «appena sufficienti», le percentuali nei licei sfiorano l'80 per cento, e nei tecnici e professionali sfondano quota 90. Unico dato positivo: c'è un 23% di «eccellenze».

Più della metà dei temi di tutti gli indirizzi sono stati giudicati insufficienti nelle quattro competenze fondamentali: quella testuale, ovvero il rispetto delle consegne e la coerenza e coesione nello svolgimento (58 per cento); quella grammaticale, cioè l' uso delle strutture grammaticali e del sistema ortografico e interpuntivo (54); quella lessicale-semantica, riferita alla disponibilità di risorse lessicali (63); infine quella ideativa, che corrisponde all'organizzazione di argomenti pertinenti su un'idea di fondo (59).

VOI COSA NE PENSATE? E' COLPA DELLA SCUOLA? DELLA FAMIGLIA? DELLE TECNOLOGIE? DITE LA VOSTRA

GUARDA IL DOSSIER SULLA MATURITA'

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).