DALL'ITALIA16:38 - 18 marzo 2011

Vanity Fair e Cosmoprof: insieme per difendere la bellezza

Oltre 1600 lettrici hanno aderito alla campagna a favore delle donne vittime di lesioni da acido

di Flavia Parini
<p>Vanity Fair e Cosmoprof: insieme per difendere la bellezza</p>

Due grandi promotori, 1600 donne e 40 mila euro: sono questi i numeri che raccontano e testimoniano l'ottimo risultato conclusivo della campagna «Difendiamo la bellezza, mettiamoci la faccia».

Partita il 7 febbraio e conclusasi proprio oggi, l'iniziativa è stata organizzata dal settimanale Vanity Fair e da Cosmoprof (la fiera di bellezza che si svolge in questi giorni a Bologna) con l'obiettivo di raccogliere fondi a sostegno dell'associazione SmileAgain. La Onlus si occupa di migliorare le condizioni di vita delle donne del Bangladesh, Pakistan e Nepal che sono state vittime di lesioni provocate dall'acido.

La campagna invitava le lettrici del settimanale Condé Nast a caricare sul sito internet www.vanityfair.it una propria foto accompagnata da un commento di denuncia nei confronti della pratica barbarica ed inaccettabile di cui sono state vittime queste donne. All'appello hanno risposto davvero in moltissime: oltre 1600 lettrici hanno caricato le le proprie foto, che le ritraevano sorridenti, per «metterci la faccia» in difesa della bellezza di tutte le donne.

Insieme alle tante lettrici di Vanity Fair, inoltre, hanno aderito all'iniziativa anche molte donne del mondo dello spettacolo: Lauren Hutton, Monica Bellucci, Cindy Crawford, Sharon Stone, Jane Fonda, Isabella Ferrari e Laura Chiatti.

«La bellezza è la grande ossessione dei nostri giorni: inseguirla, conquistarla, perpetuarla sembra la parola d'ordine della società occidentale - ha detto Cristina Lucchini, condirettore di Vanity Fair -. È un sogno che spesso, però, si trasforma in un incubo. La bellezza fa paura: chi ce l'ha ha paura di perderla, chi non ce l'ha la teme e la rifiuta. E tanti, troppi la vogliono distruggere. La dobbiamo difendere. Questi i pensieri che ci hanno portato a proporre a Cosmoprof quest'anno di lavorare insieme sul progetto "Difendiamo la bellezza". Abbiamo scelto una piccola ma attivissima associazione come SmileAgain per l'enormità della sua missione. E per la straordinarietà del suo presidente, Clarice Felli».

Ed è proprio nelle mani di Clarice Felli che oggi, in occasione dell'apertura della fiera della bellezza, Cristina Lucchini e Aureliana De Sanctis, amministratore delegato di SoGeCos S.p.a., hanno consegnato il ricavato della campagna, che ammonta a 40 mila euro. La cifra servirà a finanziare alcuni interventi di chirurgia plastica per la ricostruzione del viso delle donne sfigurate.

 

>>SEGUI LA CAMPAGNA SU VANITYFAIR.IT


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ALESSANDRO 66 mesi fa

A VOLTE LA CRUDELTA' E LA STUPIDITA' DELLA BELVA UMANA SUPERA OGNI IMMAGINAZIONE!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).