DALLA SOCIETA'14:35 - 25 marzo 2011

Gli uomini fanno più shopping
delle donne, ma solo sul web

Una statistica europea assegna all'uomo italiano il titolo di «spendaccione on line»

di Flavia Parini
<p>Gli uomini fanno più shopping<br />
 delle donne, ma solo sul web</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Gli uomini italiani sono più spendaccioni delle donne. Almeno per quanto riguarda lo shopping on-line. I dati della statistica condotta da Private Outlet, il primo Club privato europeo di acquisti sul web, mostrano infatti che i maschi italiani spendono su Internet il 10% in più delle proprie mogli e compagne.

Non solo: gli uomini italiani sono in testa alla classifica anche se confrontati agli altri maschi europei. In fatto di acquisti, infatti, gli italiani superano gli spagnoli del 12%, i tedeschi del 7%, gli inglesi del 6% e i francesi del 4%, guadagnandosi così il titolo di «spendaccione on line».

Ma chi è l'uomo italiano che compra on line? E, soprattutto, cosa acquista? Il profilo che emerge dall'analisi dei dati di Private Outlet è un maschio tra i 35 e i 44 anni che si collega a Internet dal posto di lavoro, durante la pausa pranzo, per acquistare capi di abbigliamento e accessori.

In testa alla classifica i capi sportivi, le scarpe, le t-shirt e gli accessori classic-chic. Tutti articoli dedicati al propio look, dunque, non regali per le proprie fidanzate e mogli o per i figli.

Alla domanda di Private Outlet sul perché gli uomini italiani acquistano di più attraverso la rete, le risposte sono state davvero varie: il 35% ha detto di sentirsi libero dallo stress causato dallo shopping forzato per le vie del centro o nei grandi centri commerciali, il 34% ha dichiarato che ad acquistare sul web si risparmia, mentre per il 16% è importante il risvolto emozionale della sopresa. Acquistando on line, infatti, si deve poi aspettare l'arrivo del pacco, cosa che provoca una piacevole sensazione di attesa.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).