DAL WEB15:06 - 29 marzo 2011

Italiani al volante tra piccole pesti
e mal di schiena

Un'indagine di Opel e Doxa rivela i problemi degli automobilisti

di Flavia Parini
<p>Italiani al volante tra piccole pesti<br />
 e mal di schiena</p>

Sicurezza dei bambini e mal di schiena: sono questi i problemi più frequenti degli italiani al volante. A rivelarlo è stata un'indagine promossa in questi mesi da Opel Meriva e Doxa con l'obiettivo di scoprire quali sono le esigenze e le preoccupazioni degli automobilisti.

Dopo aver intervistato un campione rappresentativo della popolazione italiana patentata, Opel e Doxa hanno scoperto che gli italiani trascorrono in automobile quasi 5 ore alla settimana e che questo crea non poche preoccupazioni.

Il 31% degli intervistati ha dichiarato di essere in ansia per i pericoli legati alla sicurezza dei bambini, soprattutto nelle fasi di salita e di discesa dall'auto. Un nutrito 29%, invece, ritiene che il problema principale degli automobilisti sia il mal di schiena, seguito a ruota dall'indolenzimento delle gambe. Il 10% degli intervistati ha infine detto di essere in difficoltà nelle operazioni di carico e scarico dei bagagli.

Tra le persone interpellate, le più sensibili nei confronti di queste problematiche sono risultate essere le donne, che spesso si occupano della sistemazione dei figli nell'abitacolo dell'automobile, anche quando a guidare è l'uomo.

«Abbiamo promosso quest'indagine con l'obiettivo di monitorare le esigenze degli automobilisti - ha dichiarato Carlo Forni, direttore della Comunicazione di General Motors Opel -. Nella progettazione delle nostre auto il cliente e il suo stile di vita rappresentano un aspetto cruciale.

Logica conseguenza è l'attenzione maniacale alla ricerca di soluzioni che possano migliorare il comfort dell'auto. È proprio perseguendo questi obiettivi che siamo arrivati alla progettazione dei sistemi Flex di Opel Meriva, ad esempio delle Flex Doors, le porte con apertura ad armadio che facilitano la salita e la discesa sui sedili posteriori».


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ALESSANDRO 66 mesi fa

LE AUTO DI OGGI SONO INDUBBIAMENTE PIU' SICURE ED HANNO PIU' COMFORT RISPETTO QUELLE DEL PASSATO. COMUNQUE. LO STRESS MAGGIORE E PER ME ME CAUSATO DALLA MANIERA INCIVILE E POCO ORTODOSSA DI GUIDARE DI BUONA PARTE DEGLI AUTOMOBILISTI.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).