DAL MONDO12:15 - 22 aprile 2011

I 100 nomi più influenti secondo il Time

In vetta Wael Ghonim, seguito da tante donne e dall'italiano Sergio Marchionne

di Flavia Parini
<p>I 100 nomi più influenti secondo il Time</p>

È Wael Ghonim la persona più influente del mondo. Il blogger 30enne che ha contribuito all'avvio della rivoluzione egiziana è stato messo da Time sul primo gradino del podio di una delle sue classifiche annuali più ambite.

Secondo il settimanale americano, il ruolo che il giovane manager di Google ha svolto nella rivolta che ha portato in Egitto alle dimissioni del presidente Mubarak ha fortemente influito sulle questioni internazionali.

Subito dopo Ghonim, nella classifica delle «100 persone più influenti del mondo» troviamo il premio Nobel per l'economia Joseph Stiglitz e il fondatore di Netflix Reed Hastings.

Tra i primi venti anche l'inventore di Facebook Mark Zuckerberg, il creatore di Wikileaks Julian Assange, l'attore Colin Firth e il vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden.

In quarta posizione troviamo la prima donna in classifica, la star del Saturday Night Live Amy Poehler, seguita da altre 31 signore.

Nei primi trenta posti, ad esempio, il Time segnala il cancelliere tedesco Angela Merkel (in sesta posizione), la scrittrice cinese Amy Chua, il premio Pulitzer Jennifer Egan, la tennista Kim Clijsters, Aung San Suu Kyi, leader del movimento di opposizione birmano, e Dilma Rousseff, presidente del Brasile.

Michelle Obama, al 22esimo posto, fa le scarpe al marito Barack, che si colloca solamente in fondo alla classifica, all'86esima posizione.

A sorpresa, al 51esimo posto il Time indica un italiano, l'unico in tutta la classifica: è Sergio Marchionne, l'amministratore delegato della Fiat che da molti viene considerato l'artefice del risanamento dell'azienda e che sta svolgendo un ruolo importante nella vicenda Chrysler.

Tra gli altri grandi nomi citati dal Time troviamo scienziati, economisti, attori, cantanti, artisti e benefattori umanitari. Per fare solo qualche nome, ricordiamo lo stilista Tom Ford (28), Nicolas Sarkozy (32), Hillary Clinton (43), il figlio di Gheddafi, Saif (47), il Generale americano Margaret Woodward (fu a capo della missione in Libia Odissey Dawn, è al 63esimo posto), Sting (77) e la fondatrice dell'Huffington Post Arianna Huffington (85).


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).