DAL MONDO13:46 - 26 aprile 2011

Da tutto il mondo per l'addio a Sai Baba

Tra i seguaci del santone indiano anche Antonio Craxi e Enzo Decaro

di Flavia Parini
<p>Da tutto il mondo per l'addio a Sai Baba</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Aveva 85 anni e milioni di seguaci in tutto il mondo. Sapeva far levitare gli oggetti (forse) e profetizzava una religione basata sull'amore, la verità e la non violenza. Ora, però, i suoi fedeli non potranno più incontrarlo.

Il guru indiano Sathya Sai Baba, infatti, si è spento domenica 24 aprile nel villaggio di Puttaparthi, nello stato di Andhra Pradesh, dopo un collasso cardiocircolatorio. La sua camera ardente, che rimane allestita fino al 27 aprile, giorno dei funerali, sta accogliendo migliaia di persone che arrivano da tutta l'India e da tutto il mondo per salutare il santone.

Tra i suoi seguaci, come spesso accade ai guru orientali, si annoverano molte celebrità e personaggi noti: uno dei primi a rimanere stregato da Sai Baba, negli anni Sessanta, è stato il Beatle George Harrison.

Negli anni successivi toccò invece a Sarah Ferguson, duchessa di York, e all'attore americano Steven Seagal. Voci incontrollate affermano che anche Michael Jackson, per un periodo della sua vita, fu attratto dalla dottrina del santone indiano.

Certamente Sai Baba conquistò Antonio Craxi, fratello di Bettino, che ha vissuto per alcuni anni in India. In una delle visite fatte al fratello, il capo del Psi aveva incontrato il santone e, secondo il racconto di Antonio, ne era rimasto molto colpito: «Bettino era scettico, ma quando uscì dal colloquio con Sai Baba era pallido. E cambiò modo di pensare».

Tra i seguaci italiani troviamo anche l'attore Enzo Decaro: «Il suo merito principale è quello di essere stato un attivatore di coscienze. Tutto il pianeta dovrebbere rendergli grazie».

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Grazie per la segnalazione Alimede. Abbiamo corretto il refuso. Buona giornata

Alimede 68 mesi fa

Levitare, non lievitare... non ho resistito, pardon. :D

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).