DAL MONDO11:11 - 09 maggio 2011

Scompare tragicamente l'ultimo dei playboy, Gunther Sachs

Il fotografo si è suicidato a 78 anni. L'ex moglie Brigitte Bardot si dichiara «distrutta dal dolore»

di Flavia Parini
<p>Scompare tragicamente l'ultimo dei playboy, Gunther Sachs</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Pantalone bianco, camicia a righe bianche e azzurre, collo aperto senza cravatta, piedi scalzi con mocassini neri, capelli lunghi scapigliati dal vento della Costa Azzurra: è così che negli anni Sessanta Gunther Sachs, «l'ultimo dei playboy», si è fissato nei ricordi e nell'immaginario collettivo di un'intera generazione.

Quella stessa generazione, oggi, assiste alla sua tragica scomparsa: Sachs, che aveva raggiunto i 78 anni, si è suicidato nel suo chalet di Gstaad con un colpo di pistola alla testa.

Ha ripetuto il gesto compiuto dal padre: il ricco industriale tedesco, che aveva avuto rapporti con i gerarchi nazisti Goring e Himmler, si era infatti sparato nel suo casino di caccia nel 1958.

Oltre al suicidio del padre, la vita di Gunther, rampollo di una delle famiglie più ricche della Germania (il nonno materno era il fondatore della casa automobilistica Opel), è stata solcata da molte altre tragedie.

Sempre nel 1958, la prima moglie, Anne-Marie Faure, è morta a causa dell'errore di un anestesista in sala operatoria, nel 1977 il fratello Wilhelm è stato ucciso da una slavina e, infine, uno dei suoi figli è scomparso in un incidente d'auto.

Fotografo, imprenditore, regista, letterato, studioso di astronomia e matematico, Gunther Sachs è ricordato soprattutto per essere stato un grande lanciatore di tendenze e l'«inventore» di Saint Tropez come ritrovo estivo dei vip tutto il mondo.

Fu amico dei Kennedy, di Salvador Dalì, di Gianni Agnelli, Andy Warhol, Juliette Greco e Coco Chanel. Ebbe una relazione con Soraya, l'ex-imperatrice ripudiata dallo scià di Persia e intrecciò una liaisone con Marina Doria, conosciuta a casa dell'allora fidanzato Vittorio Emanuele di Savoia.

Ma la sua love story più celebre fu quella con la bellissima Brigitte Bardot. Sachs la incontrò sul lago di Ginevra, mentre l'attrice girava un film diretto da Jean-Luc Godard, e poi la conquistò lanciando personalmente sulla sua villa di Saint Tropez diecimila rose rosse da un elicottero.

I due si sposarono nel 1966, ma il matrimonio durò solo tre anni. Sachs poi sposò la modella svedese Mirja Larsson, con cui è rimasto fino alla fine.

Appresa la notizia del suicidio di Gunther, Brigitte Bardot si è dichiarata «distrutta dal dolore».


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).