DALL'ITALIA11:39 - 23 maggio 2011

Gli organi della piccola Elena salveranno tre vite

Donati il cuore, il fegato e i reni della bambina morta dopo essere stata dimenticata in auto

di Flavia Parini
<p>Gli organi della piccola Elena salveranno tre vite</p>

La piccola Elena non ce l'ha fatta. Dopo una difficile operazione e qualche attimo di speranza, la bimba di 22 mesi dimenticata in auto per 5 ore è morta la sera del 21 maggio all'ospedale di Ancona.

I genitori (il padre, che ha lasciato la bimba in macchina, è accusato di omicidio colposo) hanno deciso che dalla tragedia di Elena dovesse nascere «qualcosa di buono» e così hanno deciso di donare gli organi della figlia.

Il cuore di Elena ora batte nel petto di un bimbo di 2 anni ricoverato agli Ospedali Riuniti di Bergamo, mentre il fegato è stato trapiantato nell'ospedale Molinette di Torino: potrà salvare Tommaso, un bambino di nove mesi affetto da atresia delle vie biliari. Al piccolo rimanevano solo poche ore di vita.

I reni di Elena, infine, permetteranno a un bimbo ricoverato al Bambin Gesù di Roma di staccarsi dalla dialisi.

Per quanto riguarda l'accusa di omicidio colposo che pende sul padre di Elena, la mamma Chiara Sciarrini (incinta di otto mesi) ha subito difeso il marito: «Quello che è capitato a lui può capitare a ognuno di noi, perchè non ci si ferma mai».


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
tattica85 64 mesi fa

io nn m sento d giudicare. il padre sta sicuramente vivendo un inferno piu d chiunque altro..

Giovanna 64 mesi fa

Raccappricciante tutto quanto. VERGOGNA ASSOLUTA.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).