DAL MONDO12:10 - 25 maggio 2011

Donne arabe al volante:
arrestata la leader del movimento

Manal, che ha sfidato il divieto di guidare, è stata fermata e portata in carcere

di Flavia Parini
<p>Donne arabe al volante:<br />
 arrestata la leader del movimento</p>

Manal al-Sherif è la nuova eroina delle donne arabe. Ha sfidato la legge, in vigore in Arabia Saudita, che vieta alle donne di guidare. E per questo ora si trova in carcere.

Dopo aver imparato a guidare, Manal, che ha 32 anni e di mestiere fa la consulente informatica, ha deciso di invitare le altre donne a imitarla e, insieme ad alcune amiche, ha creato la campagna «Women 2 Drive» (noi di Style.it ne abbiamo parlato qui).

Su tutta la rete, da Facebook a Twitter, le promotrici dell'iniziativa stanno cercando di spiegare alle donne arabe quanto è importante conquistare i propri diritti, a partire dalle piccole cose. Come, ad esempio, prendere la patente e potersi muovere autonomamente in caso di necessità.

Il culmine della campagna «Women 2 Drive» è previsto per il 17 giugno, data in cui tutte le donne dell'Arabia Saudita sono invitate a mettersi al volante e a scendere in strada per sfidare una legge ritenuta estremamente ingiusta.

Negli scorsi giorni Manal al-Sherif aveva pubblicato un video su YouTube in cui era ripresa mentre guidava un'automobile a Khobar. Per le autorità saudite è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: la polizia ha arrestato Manal con l'accusa di aver violato la legge.

Ora la donna è in carcere e migliaia di sostenitori da tutto il mondo stanno firmando una petizione per chiedere la sua liberazione. Numerosi anche i messaggi diffusi in rete in cui si chiede alla giovane Manal di resistere e di farsi coraggio. E c'è già qualcuno che la paragona a Rosa Parks, la donna afroamericana che, nel 1955, rifiutò di cedere il posto ad alcuni passeggeri bianchi, dando così inizio al boicottaggio degli autobus di Montgomery.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ALESSANDRO 67 mesi fa

LA PARITA' FRA I DUE SESSI E' SINONIMO DI CIVILTA' E PROGRESSO.

Giovanna 67 mesi fa

basta col maschilismo becero importato da una cultura orripilante

Paola 67 mesi fa

Perche' nn ci sono divieti per le normali mansioni femminili, tipo cucinare, lavare, pulire, allevare figli ? Guidare un'auto nn lo vedo molto diverso da qualsiasi altro esercizio.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).