DAI PALAZZI16:10 - 30 maggio 2011

Exit poll, i risultati in tempo reale

Minuto per minuto, le proiezioni dei risultati delle amministrative a Milano, Napoli e nelle principali città

di Flavia Parini
<p>Exit poll, i risultati in tempo reale</p>
PHOTO LAPRESSE

Ore 18:15 Concluso lo spoglio delle schede a Napoli. Luigi De Magistris è sindaco con il 65,4% dei voti.

Ore 18:12 Il segretario del Pd Pierluigi Bersani ha commentato: «Tra il primo ed il secondo turno è stata una vera e propria valanga. Lancio un appello estremo a Berlusconi e al centrodestra: riflettano e non impediscano una nuova fase politica. Abbiamo chiesto più volte le dimissioni di Berlusconi, anche con 10 milioni di firme. Oggi c'e una ragione in più per ribadire questa esigenza».

Ore 17:58 Concluso lo spoglio delle schede a Milano. Giuliano Pisapia è sindaco con il 55,1% dei voti. «Mi sembra che Milano l'abbiamo già liberata - ha detto il nuovo primo cittadino -. Inizia una stagione nuova».

Ore 17:53 Letizia Moratti si congratula con Giuliano Pisapia: «Ho appena parlato con l'avvocato Giuliano Pispia per fargli le mie congratulazioni e gli auguri di buon lavoro».

Ore 17:50 Spoglio delle schede concluso a Cosenza: Occhiuto, candidato del centrodestra, è il nuovo sindaco della città con il 53,2% dei voti. Paolini (Idv, Sel e Verdi) si è fermato al 46,8%.

Ore 17:45 Il direttore de Il Foglio Giuliano Ferrara parla di una «sonora batosta per Berlusconi». E aggiunge: «Visto che questa sconfitta non può essere curata dall'opposizione, non in grado di dare un'alternativa al Paese (anche perché il governo continua ad avere la fiducia in Parlamento), Berlusconi a questo punto ha solo una soluzione, cambi tutto nel partito.  Il Pdl indica le elezioni primarie per eleggere il leader e tutti i segretari regionali».

Ore 17:40 Concluso lo spoglio delle schede anche a Cagliari: Massimo Zedda, candidato del centrosinistra, è sindaco con il 59,4% dei voti. Il candidato del centrodestra Lolini non ha superato la soglia del 40,6%.

Ore 17:31 Il leader di Sinistra Ecologia e Libertà, Nichi Vendola, ha commentato su Facebook: «Ha vinto l'Italia migliore»

Ore 17:28 «Napoli è stata liberata»: è questo il primo commento di Luigi De Magistris

Ore 17:20 Scrutinio finito anche a Varese, dove vince il centrodestra con il 53,9%. Fontana è sindaco. Il candidato del centrosinistra Oprandi è fermo al 46,1%

Ore 17:15 Concluso lo spoglio delle schede anche a Trieste: Cosolini (centrosinistra) è sindaco con il 57,5% dei voti. Il candidato del centrodestra Antonione di ferma al 42,5%.

Ore 17:10 Sandro Bondi ha deciso di dare le dimissioni da coordinatore nazionale del Pdl. «Valutati i risultati elettorali intendo rimettere il mio mandato nelle mani del presidente Berlusconi - ha detto Bondi -. Ritengo che da questo momento il presidente debba ricevere non solo la più ampia fiducia e solidarietà, ma soprattutto la assoluta e incondizionata libertà di decisione e di iniziativa per quanto riguarda il futuro del partito».

Ore 17:05 Concluso lo spoglio delle schede elettorali a Novara. Il candidato di centrosinistra Vallarè è sindaco con il 52,9% dei voti. Franzinelli, del centrodestra, finisce la corsa fermandosi al 47,1%.

Ore 17:03 Il candidato sindaco del centrodestra a Napoli, Gianni Lettieri, riconosce la vittoria di Luigi De Magistris. «Il risultato è inequivocabile - ha detto il candidato del Pdl -, un voto popolare in favore di De Magistris. Gli faccio "in bocca al lupo"». Luigi De Magistris è ora al 65,19%.

Ore 17:00 I sostenitori di Giuliano Pisapia sono già riuniti in Piazza del Duomo, a Milano, a festeggiare il risultato del candidato del centrosinistra, che ora ha il 55,1% dei voti. Letizia Moratti è ferma al 44,8%, a undici punti di distanza dall'avvocato. A questo punto, con oltre l'80% di schede scrutinate, sembra difficile che il centrodestra riesca a recuperare.

Ore 16:51 Il segretario del Pd Pierluigi Bersani sorride. «Abbiamo pareggiato 4-0», dice.

Ore 16:47 Il centrodestra è in vantaggio a Cosenza: Mario Occhiuto è al 53,48% mentre l'esponente del centrosinistra Enzo Paolini è a 46,51%. Centrodestra in testa anche a Varese, dove Fontana vola al 53,89%. Il candidato del centrosinistra Oprandi si ferma al 46,1%.

Ore 16:40 Susanna Camusso, segretario della Cgil, ha raggiunto il comitato pro-Pisapia a Milano e ha dichiarato: «Forse il dato più rilevante per il Paese è che è stufo delle bugie che gli hanno raccontato e non crede più alla finzione».

Ore 16:30 Le testate on-line dei quotidiani si scatenano: Libero titola «Ora godetevi il comunismo». Gli risponde Concita De Gregorio dalle pagine de L'Unità : «È già tutto cambiato».

Ore 16:20 A Napoli De Magistris sale al 65% dei voti. A Trieste il candidato del centrosinistra Cosolini è in vantaggio con il 57,1% mentre Antonione, del centrodestra, è al 42,9%. Stesse percentuali a Cagliari, con il centrosinistra in vantaggio.

Ore 16:00 A poco meno di un'ora dalla chiusura delle urne iniziano a uscire i primi exit poll. Secondo le proiezioni, a Milano è in vantaggio il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia con il 55% dei voti. Letizia Moratti si ferma per ora al 45%. A Napoli è in testa il candidato dell'Idv Luigi De Magistris con il 64% dei voti, mentre il candidato del Pdl Lettieri è al 36%.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
tattica85 64 mesi fa

iuhuuuuu!! finalmente un po d cambiamento. i napoletani m hanno stupita devo ammetterlo. bravi, speriamo che adesso chi vince lavori davvero x i cittadini.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).