DAL MONDO08:08 - 04 giugno 2011

Le 10 cose di cui parlare in questo fine settimana

Attualità, poltica, cultura e costume: dieci notizie di cui discutere

di Flavia Parini
<p>Le 10 cose di cui parlare in questo fine settimana</p>

1- Mercoledì la Corte di Cassazione ha deciso che il referendum sul nucleare si farà . Il 12 e il 13 giugno, dunque, gli italiani sono chiamati alle urne per esprimersi sulla privatizzazione dell'acqua, sul legittimo impedimento e sulla costruzione di centrali atomiche.

2- Secondo una recente ricerca americana la monogamia sarebbe la condizione ideale per raggiungere la felicità. La promiscuità sessuale, invece, potrebbe condurre alla depressione. A sostenerlo sono i sociologi Mark Regnerus e Jeremy Uecker. Sei d'accordo?

3- Sabato 4 giugno prende il via la 54esima edizione della Biennale di Venezia. Scopri tutti gli appuntamenti in programma per l'Esposizione Internazionale d'Arte più celebre d'Italia (e non solo)!

4- Niente più visite nei coffee shop per i turisti che si recano in Olanda. Nei giorni scorsi il governo olandese ha infatti approvato una nuova legge antidroga che vieta la vendita di droghe leggere ai turisti. I locali che vendono marijuana e hashish diventeranno dei club privati, con accesso riservato ai residenti.

5- Inizia la stagione estiva dei grandi festival musicali. Da Venezia a Milano, da Udine a Lecce, sono davvero tantissimi gli appuntamenti in musica da non perdere!

6- Questa settimana è esploso il caso del batterio-killer. In Germania 18 persone sono morte e molte altre sono state infettate dallo strano batterio intestinale. Inizialmente sembrava essere stato diffuso da dei cetrioli spagnoli non adeguamente lavati, ma poi si è scoperto che non era così. Il ministro della salute Ferruccio Fazio ha invitato gli italiani a stare tranquilli e a limitarsi alle preacuzioni igieniche normali, come lavare frutta e verdura.

7- Secondo il Beauty Report 2011 di Unipro, in Italia nel 2010 si sono spesi quasi 10 milioni di euro in cosmetici, con un aumento dell'1% rispetto al 2009. Secondo voi perchè, anche in tempi di crisi, gli italiani non riescono a rinunciare alla bellezza?

8- Negli scorsi giorni gli abitanti dell'isola di Malta si sono recati alle urne per votare un referendum molto importante, quello sul divorzio. Il 54% dei cittadini ha votato sì, ottenendo così (ultimo Paese in Europa) il diritto di divorziare.

9- I cellulari potrebbero causare il cancro? L'allarme è arrivato questa settimana dall'Organizzazione Mondiale per la Sanità: secondo gli studi recenti, le radiofrequenze potrebbero essere cancerogene, ma non è una certezza. Serviranno studi ulteriori per comprendere se e quanto queste onde possono danneggiare la salute.

10- Proteggersi dal sole è importante, ma non soltanto quando si sta in vacanza al mare. Anche quando si è in città, ad esempio nei mesi di giugno e luglio, è importantissimo prendersi cura della propria pelle. Come fare? Basta seguire i consigli di "Benvenuto Sole", l'iniziativa organizzata da Eau Thermale Avène.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Giovanna 63 mesi fa

1- NO agli INCENERITORI ! che anche la fintamente virtuosa sinistra si appresta a costruire in vari posti in Italia. SVEGLIA se non volete ammalare voi e i vostri figli. Ascoltare cosa dice il Dottor Montanari sui danni terribili delle polveri sottili su you tube. Si faccia quindi un referendum su questo e non su cose che ancora non esistono. 2-Assolutamente NO. E non credo proprio che questi due ometti mi convinceranno. Dalla FELICITA' io NON GUARISCO! 3- Molto interessante...4- Pulizia a casa propria. Fanno benissimo. 5- e chi se la perde??? 6- Bhà, sembra quasi che le case farmaceutiche stiano fabbricando nuovi batteri per incrementare ulteriormente i loro sporchi mercati....7- Secondo me molti italiani-E non sanno nemmeno cosa sia la bellezza e nemmeno i cosmetici...comunque è importante curarsi, anche la pelle. 8- Sacrosanto ! eheheh 9-potrebbero...intanto però diminuiamo lo smog e impediamo la costruzione dei TERMOVALORIZZATORI 10- Il sole dentro è meglio...,-))

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).