DALL'ITALIA14:51 - 09 giugno 2011

Sicilia, gli orologi digitali impazziscono

Prima solo a Catania, poi nell'intera regione, l'orario cambia senza motivo

di Flavia Parini
<p>Sicilia, gli orologi digitali impazziscono</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Ci sono alcuni momenti in cui il tempo sembra volare. In questi attimi, i minuti ci sfuggono tra le dita come se una forza invisibile avesse mandato avanti l'orologio. In realtà, il tempo fisico ha sempre la stessa durata: siamo noi che abbiamo l'impressione, a seconda di quello che stiamo facendo, di un tempo che scorre più veloce o più lento.

O, almeno, finora è sempre stato così. Nell'ultima settimana, però, a Catania e in altre città della Sicilia il tempo "vola davvero". L'orologio digitale, che si è controllato appena pochi secondi prima, improvvisamente segna venti minuti in più.

Inizialmente i malcapitati non ci hanno fatto troppo caso: di primo acchito hanno pensato di essere tremendamente in ritardo, ma poi si sono ritrovati in ufficio un quarto d'ora prima del solito. A quel punto hanno creduto di dover sistemare l'orologio sull'ora giusta, invece il giorno dopo hanno avuto la stessa sorpresa.

Allora hanno iniziato a parlarne con gli amici e a raccontare l'evento su Twitter e Facebook, scoprendo che erano moltissime le persone con lo stesso problema. Finché qualcuno non ha assistito alla scena in diretta: il suo orologio digitale, improvvisamente, ha fatto un balzo in avanti di diversi minuti. In alcuni casi si tratta di cinque o sei, in altri lo scarto è di venti minuti.

Cosa sta succedendo agli orologi digitali siciliani? Sono improvvisamente impazziti o quella forza invisibile che ci immaginiamo quando "il tempo vola" esiste davvero?

Qualcuno ha ipotizzato che il fenomeno potrebbe essere causato dai campi magnetici che si creano a causa dell'attività dell'Etna, ma la teoria non regge: se, infatti, inizialmente il problema si è verificato solo a Catania, successivamente si è esteso in tutta la Sicilia, anche in zone molto lontane dal vulcano.

E allora di che cosa si tratta? Secondo il professore Emanuele Dilettoso, docente di ingegneria elettrica all'Università di Catania, «tutto potrebbe nascere dal fatto che in rete ormai sono presenti dei generatori di energia, tipo gli impianti fotovoltaici, che spesso non sono autoregolati e quindi eventuali piccole variazioni di frequenza vengono adeguatamente compensate».

Non va dimenticato, inoltre, che a metà maggio sono inziati dei lavori di manutenzione al cavo sottomarino che aggancia la Sicilia al resto dell'Italia per quanto riguarda l'erogazione energetica. I lavori potrebbero provocare degli sbalzi di erogazione della corrente elettrica tali da causare i salti nel tempo degli orologi digitali?

Il mistero, per ora, rimane irrisolto.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
claudiart76 66 mesi fa

??? davvero??? io ero sul treno Roma - Ancona il pomeriggio dell'otto giugno, insomma mercoledì questo, e poco prima dell'arrivo ho controllato l'orologio... quello del primo cellulare mi pareva sballato, ho guardato il secondo... diverso... guardo quello da polso... sballato anche quello!!! e la mattina erano tutti precisi e coordinati tra loro!!! hanno fatto salti di anche 20 minuti, ho pensato a qualche campo magnetico strano nell'appennino, ma ora... sta cosa è assurda!!!

claudio 66 mesi fa

è solo l'inizio - progressivamente continuerà sino all fine del 2013 quando tutte le memorie digitali saranno azzarate

kristhine 66 mesi fa

Non ci posso credere!!! e io che pensavo che fossi l'unica che ogni giorno si ritrovava l'orologio impazzito!!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).