DALL'ITALIA13:01 - 21 giugno 2011

Melania, indagato il marito per omicidio volontario

Avviso di garanzia per Salvatore Parolisi, in settimana sarà interrogato in procura

di Flavia Parini
<p>Melania, indagato il marito per omicidio volontario</p>
PHOTO LAPRESSE

Sono passati due mesi dall'omicidio di Melania Rea, la donna di Somma Vesuviana scomparsa il 18 aprile ad Ascoli Piceno e ritrovata morta il 20 aprile nel bosco di Ripe di Civitella del Tronto (Teramo). Due mesi in cui gli investigatori hanno cercato di seguire le tracce dell'assassino che ha colpito la donna, madre di una bambina di 18 mesi, con 30 coltellate.

Oggi le indagini sono arrivate a una svolta: Salvatore Parolisi, il marito di Melania, è stato iscritto nel registro degli indagati per omicidio volontario. L'uomo, caporalmaggiore dell'Esercito in servizio come istruttore al 235/o Rav di Ascoli Piceno, aveva ammesso di aver tradito la moglie con una ex allieva del Rav e di aver avuto altri flirt, ma aveva sempre negato un coinvolgimento nell'omicidio.

Anche oggi, attraverso il suo avvocato, Parolisi ha dichiarato: «Mi sento tranquillo». Il caporalmaggiore ha sempre sostenuto che nel pomeriggio del 18 aprile lui, la moglie e la figlia erano andati a Colle San Marco per una passeggiata. Poi, Melania si era allontanata per andare in bagno e da quel momento era svanita nel nulla. Il 20 aprile, nel bosco delle Casermette, le forze dell'ordine hanno ritrovato il corpo della donna, martoriato da 30 coltellate, ma senza segni di violenza sessuale.

Il racconto di Parolisi, tuttavia, non ha mai convinto gli inquirenti: troppe, infatti, sono le contraddizioni presenti nella sua versione. Ora il marito di Melania dovrà comparire nuovamente in procura per un nuovo interrogatorio.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
anna 66 mesi fa

troppe tresche secondo me qualcuna si è vendicata e lo vuole anche incastrare lui sa tutto ma non può parlare ........gli investigatori ci sono alla conclusione

Giovanna 66 mesi fa

Lui è penoso. Si esprime come un troglodito. Non mi meraviglia affatto. Vedremo come va a finire...tanto con le pene che abbiamo in Italia c'è ben poco da sperare.

calzo36 66 mesi fa

se nn lui ki?o x lui tt le amanti avranno contribuito,anke di qst sarebbbe opportuno buttare le chiavi

Paola 66 mesi fa

Qui nn ci si puo' meravigliare piu' di niente.Persone dai rapporti idilliaci ( a detta di chi li conosceva bene) con doppie vite, doppie personalita'.Il Dr Jekill sarebbe un pivello a confronto.

elena1981 66 mesi fa

io l'ho sempre detto che lui è dentro fino al collo!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).