DAI PALAZZI17:57 - 30 giugno 2011

Napoli, via libera al decreto rifiuti.
Ma la Lega vota contro

Umberto Bossi dichiara: «I napoletani non hanno ancora imparato la lezione»

di Flavia Parini
<p>Napoli, via libera al decreto rifiuti.<br />
 Ma la Lega vota contro</p>
PHOTO LAPRESSE

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto sui rifiuti, ma con i soli voti del Popolo della Libertà. La Lega Nord, infatti, ha votato contro il provvedimento che permette il trasferimento dei rifiuti in altre Regioni d'Italia per fronteggiare l'emergenza di Napoli.

Già prima del voto il leader del Carroccio Umberto Bossi aveva criticato il testo, dichiarando che «le Regioni del Nord non sono disposte ad accogliere i rifiuti provenienti dalla Campania». E, dopo il voto, ha aggiunto: «Il problema dei rifiuti lo abbiamo già risolto una volta», «se i rifiuti sono ancora per strada vuol dire che i napoletani non hanno ancora imparato la lezione».

Il "no" della Lega sembra fosse stato preventivamente concordato all'interno del governo. «Un modo per marcare le distanza da un provvedimento che il Carroccio non vede di buon occhio», ha spiegato una fonte di governo. In sostanza, non inficiando il varo del provvedimento, la Lega ha voluto "mettere a verbale" la sua posizione.

Anche la Conferenza delle Regioni ha espresso seri dubbi sul decreto, che, secondo il presidente Vasco Errani, «non risolve in sostanza il problema».

Secondo quanto appreso dall'agenzia Ansa, nel decreto è contenuto il via libera al trasferimento dei rifiuti urbani di Napoli fuori dalla Regione Campania. Il testo, dunque, deroga la normativa vigente che impedisce di «esportare» i rifiuti fuori regione. È previsto, inoltre, il nulla osta delle Regioni riceventi senza il parere della Conferenza Stato-Regioni.

Il premier Silvio Berlusconi ha spiegato che il decreto legge, «è il massimo che si poteva fare al momento», ma ha ribadito che è in cantiere «c'è un piano straordinario da presentare entro un mese con la realizzazione di impianti per lo smaltimento che possano ripulire Napoli dai rifiuti».

Il presidente del Consiglio ha inoltre espresso la volontà di seguire personalmente la questione, anche con sopralluoghi nella città campana.

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
daza 62 mesi fa

Propongo un mese gratis di vacanza a Napoli per i Membri della Lega Nord...per ammirare la 'monnezza' da vicno,molto vicino.Del resto cosa ti aspetti da dei tizi che si benedicono con l'acqua del Po e che girano vestiti da crociati?

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).