DAL MONDO07:00 - 08 luglio 2011

Obama incontra l'America su Twitter

Il presidente degli Stati Uniti ha risposto alle domande poste dai cittadini sul social network

di Flavia Parini
<p>Obama incontra l'America su Twitter</p>
PHOTO LAPRESSE

Era il 1933 quando il presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt si rivolse per la prima volta alla Nazione utilizzando la radio. Le sue «chiacchierate al caminetto», che acquisirino una frequenza settimanale, segnarono un punto di non ritorno nella storia della comunicazione politica.

Mercoledì, a quasi ottant'anni dal primo discorso di Roosevelt, il presidente Barack Obama ha compiuto una nuova, grande rivoluzione: ha inventato la «Twitter Townhall», un incontro tra il presidente e l'America sul social network Twitter.

Coadiuvato da un team di tecnici e dal co-fondatore di Twitter Jack Dorsey, Obama ha risposto per alcune ore a molti dei tweet inviati dai cittadini negli otto giorni precedenti. E gli americani hanno chiesto davvero di tutto al loro presidente.

«Quali errori ha commesso nella gestione della crisi e cosa farebbe in maniera diversa?», chiede, ad esempio un residente del New Hampshire. «Dovevo far capire meglio quanto fosse grave, preparare la gente a decisioni difficili e fare meglio sulla crisi immobiliare», ha risposto Barack Obama.

Uno studente dell'Ohio, invece, è preoccupato per i costi degli studi universitari: «Che cosa si può fare?». E il presidente gli risponde: «Abbiamo discusso con le Università e riformato i prestiti agli studenti affinchè aiutino loro e non le banche».

Tra occupazione e tasse, deficit e politica estera, arrivano anche domande simpatiche e provocatorie: «Ho un amico che cerca lavoro all'Onu, può aiutarlo?», «Come sarà il tempo domani?» e anche «Ha mai pensato di legalizzare la marijuana per incrementare le casse dello stato e svuotare le prigioni?».

Ad alcune domande, ovviamente, Obama non ha risposto, scegliendo quelle più ricorrenti o importanti. Ma, pur non riuscendo ad accontentare tutti, Barack Obama è riuscito nella sua rivoluzione: con lui inizia l'era della politica online.

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Giovanna 62 mesi fa

Se gli Italiani e gli Europei la piantassero una buona volta con questo falso mito americano anche la nostra Economia andrebbe veramente meglio W l'EUROPA

Giovanna 62 mesi fa

che pensi all'Economia

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).