DALL'ITALIA16:00 - 26 luglio 2011

Borghezio sull'attentatore norvegese: «Le sue idee sono condivisibili»

È bufera sulle dichiarazioni rilasciate dall'europarlamentare leghista sulla strage in Norvegia

di Flavia Parini
<p>Borghezio sull'attentatore norvegese: «Le sue idee sono
condivisibili»</p>
PHOTO LAPRESSE

«Sono posizioni sicuramente condivisibili. In Europa circa 100 milioni di persone la pensano così». Sono queste le parole usate ieri dall'europarlamentare leghista Mario Borghezio per commentare le motivazioni che hanno spinto Anders Behring Breivik a compiere l'attentato di venerdì 22 luglio in Norvegia (in cui sono morte 76 persone).

Intervenuto all'interno della trasmissione La Zanzara di Radio24, Borghezio ha definito «buone alcune delle idee espresse» da Breivik «al netto della violenza, in qualche caso ottime». E poi ha aggiunto: «Ho paura che questo personaggio, sicuramente esaltato, sia stato strumentalizzato».

Secondo il politico leghista, infatti, «l'opposizione all'Islam e l'accusa all'Europa di essersi già arresa prima di combattere, sono cose che pensiamo in molti. Sono posizioni che collimano al cento per cento con molte delle posizioni che sono state prese da questi movimenti che ormai vincono le elezioni tutte le volte che si vota in Europa. Prendono sempre il 20%. Il che vuol dire che in Europa un 100 milioni di persone la pensano così».

Quindi, ha continuato Borghezio, «sostenere la necessità di una forte risposta cristiana, anche in termini di crociata, contro questa deriva islamica, terrorista e fondamentalista e di questo progetto di conquista dell'Europa e del califfato in Europa è sacrosanto».

Le parole dell'europarlamentare hanno sollevato una bufera: critiche aspre sono arrivate da tutte le opposizioni e i capidelegazione al Parlamento europeo Niccolò Rinaldi (Idv) e David Sassoli (Pd) hanno diffuso una nota in cui chiedono le dimissioni di Borghezio: «Queste parole rappresentano una profonda offesa alla sofferenza e alla dignità del popolo norvegese».

Anche la Lega Nord si è dissociata dalle dichiarazioni di Borghezio. Il ministro per la Semplificazione e Coordinatore delle segreterie nazionali del Carroccio, Roberto Calderoli, ha dichiarato: «Le considerazioni espresse da Borghezio rispetto alle idee del folle criminale responsabile della terribile strage di Oslo sono da ritenersi assolutamente espresse a titolo personale e da valutare come delle farneticazioni».

Borghezio, però, a dimettersi non ci pensa proprio: «Dimettermi? Ma siamo matti? Non se ne parla nemmeno», ha dichiarato oggi al quotidiano online Affaritaliani.it. «Ho detto semplicemente che nel loro nucleo fondamentale, al netto naturalmente della violenza e dello stragismo che sono condannabili sempre, queste idee sull'Islam e sull'Europa sono esattamente quelle espresse da Oriana Fallaci. Vogliono criminalizzarle attraverso il gesto di un folle».

Ascolta l'intervento di Mario Borghezio alla trasmissione La Zanzara


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
helly 65 mesi fa

Quelli della Lega [sopratutto lui ,Boso e Calderoli] hanno veramente rotto il cxxxx e le pxxxe! Se ne andassero a fare in xxxx! Certo che deve dimettersi! Ma da vigliacco qual'è , e quali sono i suoi degni compagni di partito(?)non lo farà mai! E' troppo scomodo rinunciare ad uno stipendio da parlamentare , per un azzeccagarburgli [perchè, è avvocato,molto molto stranamente!] Per quanto riguarda l'attentatore contrario all'Islam è inutile cheBorghezio dica che è cristiano luterano [in Norvegia lo è la maggiorparte della polazione , come in tutta la Penisola scandinava] è un pazzo da legare.. Ci sono dei musulmani, che non sono assolutamente integralisti, così come ci sono degli Ebrei e Cristiani [di tutte le confessioni ] che ugualmente non lo sono.. Lui[l'attentatore]penso sia per un Europa cristianizzatanel Luteranesimo (se anche fosse così!) perchè, probabilmente, con i suoi complici, pare volesse attentare anche al Papa...Credo che con Borghezio, abbia trovatoun valido sostenit

Paola 65 mesi fa

Certo che se si fosse trovato li' proprio in quei momenti e gli fosse saltata una gamba o un braccio o qualcos'altro.. i commenti sarebbero stati ben diversi

coco nachel 65 mesi fa

non ci sono parole, mi chiedo come personaggi simili siano ancora in libertà, dichiarazioni del genere sono da pazzi

Tiziana 65 mesi fa

Che dire! I cittadini onesti e civili possono essere sempre più orgogliosi della propria classe politica che, sicuramente, non manca di stupirci. "Onorevole" Borghezio, voglio complimentarmi direttamente con lei perchè le sue incursioni sono sempre molto illuminanti. Che invidia per la sua apertura mentale e sensibilità!

Giovanna 65 mesi fa

insomma ragazzi è dell'Ariete Borghezio...ogni tanto parte in quarta senza contare fino a 3... CERTO che anche qui sarebbe stato meglio che tacesse ...ma avete mai provato a far tacere o a fermare un ARIETE???

tina983 65 mesi fa

Perchè non va a dirlo ai parenti delle vittime??vorrei vederlo....cmq un'altra occasione persa per star zitto!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).