DALLA SOCIETA'17:47 - 26 luglio 2011

Dalla Nutella ai Plasmon: ecco i prodotti-leggenda

A rivelarli è uno studio dell'agenzia italiana di mood marketing communication «Found!»

di Flavia Parini
<p>Dalla Nutella ai Plasmon: ecco i prodotti-leggenda</p>

Ci sono prodotti che sono in grado di perdurare nel tempo e che riescono a far sognare intere generazioni, diventano leggendari. Qualche esempio? La Nutella, la Coppa del Nonno e l'aranciata San Pellegrino. Ma anche la Coca Cola, la Pasta Barilla e i Plasmon.

Sono tanti i «prodotti intergenerazionali» citati dallo studio condotto da «Found!», agenzia di mood marketing communication. Secondo la ricerca, che ha visto coinvolti 120 esperti tra filosofi, sociologi e guru del marketing, esistono dei prodotti speciali, diversi da tutti gli altri, che hanno caratteristiche tali da entrare nel mito.

Ciò accade, secondo gli esperti, perchè si tratta di brand che piacciono a grandi e piccoli (agevolandone i rapporti), riescono a resistere nel tempo con un'identità chiara e riconoscibile ed esprimono messaggi e valori universalmente condivisi. Sono in grado, inoltre, di influenzare gli stili di vita, di far sognare i consumatori e di sviluppare un senso di appartenenza a una comunità .

Quali sono, allora, i «prodotti intergenerazionali»? Le regole d'oro perchè un brand sia considerato tale sono tre: deve abbracciare almeno 3 generazioni, rimanere inalterato nel tempo per forma e sostanza e deve essere vissuto come un mito.

Basandosi su questi criteri, gli esperti interpellati da «Found!» hanno stilato una classifica dei 15 maggiori «prodotti intergenerazionali» per gli italiani. Al primo posto troviamo la Nutella, nata nel 1964, al secondo posto la Coppa del Nonno (ancora più anziana, del 1942) e al terzo posto l'aranciata San Pellegrino, inventata nel 1932.

Questi tre prodotti "highlander" sono seguiti dagli occhiali Ray Ban (anni '20), dal Sanbitter (1951), dal Campari (1860), dalla Coca Cola (anni '20), dalla Pasta Barilla (1877), dal Caffè Sport Borghetti (1860) e dal profumo Chanel n. 5 (1921).

A chiudere la classifica, invece, troviamo il Nesquik (1948), il fumetto Tex Willer (1948), le gomme da masticare Brooklyn (1969), la Kelly di Hermes (gruppo fondato nel 1837) e i biscotti Plasmon (1902).

Tu cosa ne pensi? Quali sono i prodotti che, secondo te, sono diventati delle vere e proprie leggende, resistendo per ben 3 generazioni?

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
angela_a 61 mesi fa

la nutella la cosa più super ,il ricordo più bello ,mi ha sempre accompagnato nella mia vita

Giovanna 62 mesi fa

Cedrata Tassoni ! Oransoda - Lemonsoda... Pavesini...Buondì Motta... Patatine Pai... la merendina Fiesta Snack !!! ...le Rotelle di liquirizia.... i Tic Tac !

gommyna 62 mesi fa

Nutella, senza dubbi né paragoni! Aggiungerei alla lista il Cucciolone, i tarallucci, i sofficini... Vivo all'estero e sogno un supermercado italiano!

coco nachel 62 mesi fa

la Birkin!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).