DALL'ITALIA15:19 - 10 agosto 2011

Questa notte appuntamento (anticipato) con le stelle cadenti

La luna piena renderà difficile vedere le stelle nel picco del 12-13 agosto

di Simona Marchetti
<p>Questa notte appuntamento (anticipato) con le stelle cadenti</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Se non vedete l'ora di mettervi con il naso all'insù per ammirare lo spettacolo delle stelle cadenti che solcheranno il cielo in questi giorni di agosto, meglio che giochiate d'anticipo e che vi prepariate a esprimere il canonico desiderio già questa sera, quando il cielo piangerà le lacrime di San Lorenzo, così chiamate per ricordare l'anniversario della morte del santo.

Nella notte fra il 12 e il 13 agosto, infatti, ovvero nel momento di maggior picco, ci sarà luna piena e la troppa luce renderà assai difficile l'osservazione. Ma per non rovinarsi lo spettacolo nemmeno questa notte (le previsioni meteo parlano di cielo sereno e sgombro da nubi su tutta la penisola, tranne Valle d'Aosta, Alto Adige, Friuli, Abruzzo e Molise) il consiglio dell'astrofisico Gianluca Masi del Planetario di Roma è quello di spostarsi lontano dalle città, «in zone prive di inquinamento luminoso, concentrando le osservazioni fra le 2.30 e le 3 del mattino, quando la luna sarà tramontata e non arrecherà alcun disturbo».

A causare il fenomeno delle stelle cadenti di agosto (chiamate Perseidi perché la pioggia luminosa di meteore sembra cadere da un punto nel cielo posto nella costellazione di Perseo) è uno sciame di polveri lasciato lungo la sua orbita dalla cometa Swift Tuttle, attraversata dalla terra ogni anno in questo periodo.

«Si tratta di minuscoli granelli di roccia del peso di pochi grammi - ha spiegato alle agenzie l'astronoma Elena Lazzaretto dell'Istituto Nazionale di Astrofisica - che colpiscono il nostro pianeta alla velocità di 200mila chilometri orari. In seguito all'impatto con l'atmosfera, i granelli si polverizzano e lasciano una scia molto luminosa. Il fenomeno è talmente veloce che non tutti riescono a vederlo: ecco perché bisogna ritenersi fortunati quando ci si riesce».

Come sempre ogni anno, sono numerose le manifestazioni organizzate in tutta Italia per vedere le stelle, mentre la Lipu aprirà le oasi naturali con visite ed osservazioni gratuite.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
chiaretta28 61 mesi fa

:D

Giuseppe 61 mesi fa

Beato il tuo ragazzo, chiaretta28 :) è proprio il caso di dire... Santa Chiaretta!

chiaretta28 61 mesi fa

Anche io stasera starò a guardare le stelle,a casa del mio ragazzo (in piena campagna)! E se non saremo contenti lo rifaremo domani per il mio onomastico! :D

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).