DAI PALAZZI14:37 - 17 agosto 2011

Incidente durante un safari: muore un'italiana

In Namibia, la donna viaggiava su un 4x4 ribaltatosi per lo scoppio di un pneumatico

di Simona Marchetti
<p>Incidente durante un safari: muore un'italiana</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Faceva parte di un gruppo di 20 turisti in vacanza nel sud della Namibia con l'agenzia Avventure nel Mondo la 66enne Rosangela Ubezio, originaria di Vercelli, morta durante un'escursione lungo la Helem Ring Road, a 500 chilometri dalla capitale Windhoeck, nella regione di Karas.

Stando alle prime ricostruzioni, il potente 4x4 per safari su cui viaggiavano gli italiani (provenienti perlopiù dal Piemonte) sarebbe uscito fuori strada a causa dello scoppio di un pneumatico e si sarebbe ribaltato: l'impatto ha ucciso la donna e ferito in modo grave altre 15 persone, ricoverate con svariate fratture negli ospedali della capitale, mentre 4 viaggiatori sono rimasti miracolosamente illesi e faranno ritorno in Italia fra domani e giovedì.

Secondo fonti vicine alla Farnesina, è il terzo anno che l'agenzia Avventure nel Mondo viene coinvolta in incidenti stradali in Namibia. «Non sappiamo ancora se al momento dell'incidente il mezzo usato, un camion 4x4 adatto per il deserto, stesse viaggiando su asfalto o su pista - ha spiegato il direttore di Avventure nel Mondo, Paolo Nugari - ma ho parlato con l'autista e mi ha assicurato che al momento dello scoppio della gomma, stava tenendo una velocità assolutamente normale. Siamo ovviamente vicini ai familiari della donna morta, purtroppo è scoppiato un pneumatico, cosa che può succedere ovunque, ma questo non può mettere in dubbio la nostra serietà e professionalità. In questo momento abbiamo circa 40 gruppi di 10-12 persone ciascuno in Namibia e quindi è statisticamente chiaro che la nostra organizzazione abbia più probabilità di essere coinvolta in incidenti».

Non essendoci una rappresentanza italiana in Namibia, la vicenda viene seguita dall'ambasciata di Pretoria, in Sud Africa, che ha provveduto ad avvertire i familiari della vittima e delle persone ferite nell'incidente.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).