DALL'ITALIA12:52 - 22 agosto 2011

Billionaire, brindisi da 86 mila euro. Ma nessuno paga il conto

Sei ragazzi russi hanno fatto festa nel locale di Briatore, ma poi sono scappati senza pagare

di Flavia Parini
<p>Billionaire, brindisi da 86 mila euro. Ma nessuno paga il
conto</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Quando si festeggia con gli amici, si sa, può capitare di perdere il controllo. Un bicchiere di vino diventa improvvisamente tre bicchieri e una bottiglia, quasi senza che ce ne si accorga, a volte si trasforma in due. Da qui, però, ad arrivare a 90 bottiglie di champagne, per la maggior parte delle persone la strada è lunga.

Per i sei ragazzi russi che questo fine settimana hanno fatto festa al Billionaire (il celebre locale di Porto Cervo di proprietà di Flavio Briatore), invece, il passaggio dal primo bicchiere alle decine di bottiglie è stato breve: in una notte, infatti, i giovani (tre ragazzi con le loro fidanzate) hanno consumato ben 90 bottiglie di Cristal, uno champagne molto pregiato.

I giovani hanno prenotato un privè nel locale facendosi passare per i ricchi ereditieri di qualche magnate russo, dando come nome solo quello di uno yatch, il Kismet, su cui hanno dichiarato di alloggiare per un periodo di vacanza. Dopo essere arrivati nel locale, dunque, i sei russi hanno iniziato a festeggiare e ordinare bottiglie di champagne, probabilmente perdendo la cognizione del tempo e del portafoglio. Quando, dunque, all'alba il cameriere ha presentato loro un conto da 86 mila euro, nessuno ha voluto pagare.

Dopo un lungo momento di imbarazzo, è intervenuto il comandante dello yatch Kismet, che ha firmato una fattura facendo da garante per i ragazzi e promettendo di saldare il conto il giorno dopo. Una volta usciti dal Billionaire, però, i russi sono risaliti sulla barca e hanno preso il largo (nel vero senso della parola), senza farsi più rivedere.

Secondo quanto riferito da L'Unione Sarda, l'amministratore del Billionaire ha subito sporto denuncia alle forze dell'ordine, che hanno tempestivamente intercettato il Kismet. Il comandante dello yatch, che sembra fosse davvero convinto di avere a bordo i rampolli di qualche magnate russo e che ora rischia di pagare le conseguenze della bravata, non ha saputo indicare dove si trovano i sei ragazzi, che sono svaniti nel nulla.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Giovanna 64 mesi fa

UN GRUPPO DI GENI !!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).