DALL'ITALIA15:34 - 22 agosto 2011

Droga e legalizzazione: è polemica tra Vasco e Giovanardi

Il cantante torna sul tema della liberalizzazione su Facebook

di Simona Marchetti
<p>Droga e legalizzazione: è polemica tra Vasco e Giovanardi</p>
PHOTO LAPRESSE

Vasco Rossi torna a parlare, ovviamente dalla sua pagina di Facebook, che ormai è il suo parlatoio preferito. Argomento dell'ennesimo sfogo, la legalizzazione della droga, a più riprese affrontato dal cantante e che adesso diventa il pretesto per una controreplica a Carlo Giovanardi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, con delega alle politiche antidroga, che nei giorni scorsi aveva accusato la rockstar «di dare lezioni divagando su temi sui quali purtroppo può portare soltanto il contributo della sua esperienza personale».

E dopo averlo definito «scorretto» in un post del 17 agosto per usare continuamente «la definizione "liberalizzazione della droga" quando invece si tratta di "legalizzazione", che è cosa ben diversa», Vasco ci è andato ancora più pesante accusando, nemmeno troppo velatamente, Giovanardi «di sostenere gli interessi della mafia e della malavita» per il suo appoggio all'antiproibizionismo.

E la spiegazione della sua convinzione è presto fornita: «Al signor Giovanardi, che si dice gentilmente disposto a farmi leggere non so quale documento sulla perfetta sintonia della politica Usa nei confronti della droga con la sua - si legge nel post - chiedo se è a conoscenza del fatto che nello stato della California, da qualche anno esiste una legge che consente a chiunque (per depressioni o disturbi vari), di farsi prescrivere da un medico l'uso della marijuana».

Le reazioni non si sono fatte ovviamente attendere e la più dura è stata senz'altro quella del presidente dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri, che ha definito Vasco Rossi «un cattivo maestro», accusandolo «di dire sciocchezze» perché «provato da una vita spericolata».

Un'accusa che il cantante ha respinto al mittente sempre dalla sua pagina Facebook, dove il 20 agosto alle 21.08 ha postato una foto di Gasparri, ritratto con Giorgio Almirante e Gianfranco Fini a un'iniziativa del Msi, accompagnata dal commento «considero Gasparri come l'ultimo della classe».

Poche ore dopo, invece, nel tardo pomeriggio di domenica, è arrivata la seconda parte della controffensiva online, che questa volta ha messo insieme Gasparri a Carlo Giovanardi. «L'indomabile moralizzatore, politicamente spregiudicato, On.Giovanardi, e "l'ultimo della classe" On.Gasparri - si legge sulla bacheca - si dicono soprattutto interessati alla salute dei cittadini. Si sono dimenticati di essere dei politici che si devono occupare di migliorare i servizi e fare funzionare lo stato o, vista la disastrosa situazione, si sono travestiti da assistenti sociali?».

Ma per il momento le preoccupazioni del cantante sembrano essere altre, visto che Vasco è stato nuovamente ricoverato in clinica, dimesso e obbligato al riposo per i prossimi due mesi.
Intanto, per salutare i fan, il rocker ha postato un clippino con una versione inedita e «rigorosamente abusiva» (la definizione è dello stesso cantante) di "Albachiara".


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ALESSANDRO 61 mesi fa

IN REALTA' VASCO ROSSI E' STATO DA SEMPRE UN ARTISTA CUI PIACE ANDARE CONTRO CORRENTE. MA STAVOLTA SONO UN PO' D'ACCORDO CON LUI. INFATTI LEGALIZZARE LA DROGA DAREBBE UN BEL COLPO AI TRAFFICANTI E AGLI SPACCIATORI.

sara 61 mesi fa

wee maya, ignorante di una, come osi dire smettila a vasco? una persona con cui sono cresciute migliaia di persone,famosa in tutto il mondo,che non si è venduta a differenza di quasi tutti i cantanti! se ascoltassi le sue canzoni non parleresti...vergogna!

silvia 61 mesi fa

riga 16. C'è un errore, Giovanardi appoggia il proibizionismo, non l'antiproibizionismo. Almeno questo è quanto ha detto Vasco ( e devo dire che concordo).

Katalin 61 mesi fa

A me Vasco piace. Mi piacciono i suoi canzoni. Hanno una grandissima vitalità. Speriamo che si riprendi. Senza la sua faccia tosta il mondo sarebbe più povero.

Giovanna 61 mesi fa

Vasco non sta bene, e forse nemmeno lui è stato messo realmente al corrente delle sue condizioni. Per una star uscire di scena...magari repentinamente...non è mai piacevole. Certo che un pò di SILENZIO e MEDITAZIONE gli farebbero meglio che STRAPARLARE.

maya 61 mesi fa

che modello eh vasco.. saranno belle le canzoni, ma...smettila

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).