DALL'ITALIA15:21 - 09 settembre 2011

Emergency: incontri ed eventi aspettando Francesco

Nel decimo incontro nazionale dell'associazione il pensiero va all'operatore rapito in Darfur

di Flavia Parini
<p>Emergency: incontri ed eventi aspettando Francesco</p>

Sono passati 26 giorni dal rapimento di Francesco Azzarà , l'operatore di Emergency sequestrato a Nyala, in Darfur, il 14 agosto scorso. Il giovane 34enne era alla sua seconda missione come logista del Centro pediatrico dell'associazione, quando è stato rapito mentre si dirigeva in aereoporto. Da allora, di Francesco non si sono più avute notizie.

È proprio a lui, dunque, che vanno i pensieri di speranza delle tante persone che stanno partecipando al decimo incontro nazionale di Emergency che si svolge in questi giorni a Firenze. Tra i tanti incontri, conferenze, spettacoli e serate musicali, c'è sempre spazio per un nuovo appello per la liberazione di Francesco Azzarà.

Stasera a ricordarlo dal palco del Mandela Forum e a parlare delle implicazioni della guerra saranno il fondatore dell'associazione Gino Strada, il presidente di Comunità Nuova Don Gino Rigoldi e lo scrittore Erri De Luca, seguiti dalla musica di molti artisti, tra cui Fiorella Mannoia, Paola Turci ed Elisa.

L'evento, così come tutti gli altri appuntamenti dell'incontro nazionale, sarà trasmesso in streaming sul sito di Emergency Tv.

Sabato 10 settembre, invece, è la volta di una serata condotta da Serena Dandini con la musica di Elio e le Storie Tese e la partecipazione di Paolo Hendel, Max Paiella, Federica Cifola e molti altri artisti.

Il decimo incontro nazionale di Emergency, che ha preso il via il 6 settembre, si conclude domenica 11 con un importante incontro pubblico in cui vengono illustrati i programmi di Emergency in Afghanistan, Iraq e Libia.

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).