DAI PALAZZI12:01 - 15 settembre 2011

Approvata la manovra economica. Ecco cosa cambia

Il provvedimento è stato firmato questa mattina dal presidente Giorgio Napolitano

di Flavia Parini
<p>Approvata la manovra economica. Ecco cosa cambia</p>
PHOTO LAPRESSE

Via libera della Camera alla manovra economica bis. Dopo essere stato approvato in Senato, il testo è arrivato ieri alla Camera dei Deputati, per essere votato con la fiducia.

L'assemblea di Montecitorio ha approvato la manovra da 53,3 miliardi di euro con 316 voti a favore e 302 voti contrari. Intanto, fuori dalla Camera, ci sono stati alcuni scontri tra la polizia e un gruppo di manifestanti.

Il provvedimento è diventato di fatto una legge dello Stato questa mattina, dopo la firma del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Ma cosa prevede la manovra? Come inciderà sull'economia degli italiani? Per scoprire, punto per punto, tutte le misure del testo approvato ieri in via definitiva, clicca il link.

LA MANOVRA ECONOMICA: TUTTI I PUNTI FONDAMENTALI


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Vergogna Vergogna V ergogna

Concordo in toto con Daza e volete sapere una cosa? ho sempre votato nell'area destra.Ma ieri <(scusatemi) ma avrei voluto stringere la mano a chi davanti al Parlamento lanciava gavettoni e uova marce .Ragazzi (estrema sinistra centri sociali cobas??) ma chi se ne importa ??tanto di cappello Lo facevano anche per noi e si saranno presi manganellati per difendere il nostro paese Magari alcuni di essi ora sono in carcere con le ossa ammaccate Tanto di cappello ragazzi. Mi dispiace dirlo ma la penso cosi Mi perdonate? Si può arrivare persino ad appoggiare una forma di terrorismo che ho sempre denigrato ma..ora ..a questo punto Sono per la non violenza e ho sempre detestato le azioni violente soprattutto da sinistra Ma ora...io stringo le mani a quei ragazzi Almeno si sono ribellati Perdonate lo sfogo. Concordo in tutto e per tutto con Daza

daza 61 mesi fa

Vergognosa manovra..ancora una volta l'incapacità politica di far fronte alla crisi la paga il popolo(onesto!). La super tassa,una stupidata,in uno stato in cui i veri ricchi hanno i patrimoni nei paradisi fiscali ed in in cui l'evasione fiscale è altissima.I ricchissimi furboni se la scanseranno. Riduzione dello stipendio dei parlamentari solo fino al 2013 e solo del 20%,ma le auto blu,il parrucchiere pagato dai contribuenti,il pranzo da gran galà a 10 euro? Tagliamo lì! Negli ultimi anni di governo centro destra,la situazione è nettamente peggiorata...mi par ovvio! La crisi la pagano le persone oneste e lavoratrici.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).