DAL MONDO16:29 - 15 settembre 2011

Stoccolma, multato l'italiano che diede uno schiaffo al figlio

Giovanni Colasante è stato condannato a pagare 725 euro per aver causato dolore al bambino

di Flavia Parini
<p>Stoccolma, multato l'italiano che diede uno schiaffo al
figlio</p>
PHOTO LAPRESSE

Dare uno schiaffo al proprio figlio è un reato? Secondo il tribunale svedese, la risposta è sì. Solo pochi giorni fa, infatti, un giudice del Tribunale di Stoccolma ha condannato Giovanni Colasante, il consigliere comunale di Canosa di Puglia che nel mese di agosto era stato arrestato per aver tirato una sberla al pargolo 12enne, a pagare una multa di 6.600 corone (725 euro).

La colpa di Colasante, dice la sentenza, è quella di «aver causato deliberatamente dolore» al figlio «tirandogli i capelli». Secondo la ricostruzione dell'accaduto fatta da tre testimoni, il figlio di Colasante avrebbe fatto i capricci di fronte a un ristorante, tentando di correre via, e il padre lo avrebbe fermato afferandogli i capelli e sollevandolo di peso.

«Sono molto amareggiato e ritengo che non sia stata fatta giustizia - ha commentato Giovanni Colasante, che si trova a casa dal 6 settembre -. Il giudice ha riconosciuto l'inattendibilità di alcuni testimoni (non avrei mai potuto sollevare mio figlio per i capelli, dato che pesa 50 chili), ma non meritavo di essere trattato così. Non ho mai fatto male ai miei figli e non gliene farei mai».

Il giudice svedese, però, ha deciso che Colasante è colpevole di maltrattamenti ai danni del minore, anche se si tratta di maltrattamenti lievi. La Svezia è stato uno dei primi Paesi europei a vietare (nel 1966) ogni tipo di punizione corporale nei confronti dei figli.

(Nella foto: Giovanni Colasante è l'uomo al centro)


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ilaria 60 mesi fa

Mazza e panella fanno i figli belli...panelle senza mazza fanno i figli PAZZI!!!!

Honey7 60 mesi fa

io ritengo sia giusto in linea generale_ perchè non consosco a fondo i fatti specifici in questione_ considerare reato qualsiasi tipo di punizione corporale e pertanto vietarla. Chi alza le mani è perchè non ci sa parlare con i propri figli.

daza 60 mesi fa

sollevato per i capelli? Ma dai!!Impossibile...uno scappellotto non fa male a nessuno,mi sembra tutto eccessivo.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).