DAI PALAZZI17:55 - 19 ottobre 2011

Decreto sviluppo, indiscrezioni sulla prima bozza

Tra le misure anche incentivi per le infrastrutture e garanzie per i mutui delle coppie di precari

di Francesca Porta
<p>Decreto sviluppo, indiscrezioni sulla prima bozza</p>
PHOTO LAPRESSE

Dopo una riunione a Palazzo Grazioli tra il premier Silvio Berlusconi e il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, arrivano le prime indiscrezioni sulla bozza del decreto sviluppo. Il provvedimento, che ha l'obiettivo di rilanciare l'economia italiana, potrebbe essere pronto, almeno in parte, già la prossima settimana.

Ma cosa prevederà questo decreto? Ecco tutti i punti fondamentali secondo quanto riportato dall'Ansa.

Mutui coppie giovani: sarebbe in arrivo una «garanzia dello Stato per giovani coppie di sposi prive di contratto di lavoro a tempo indeterminato per l'accensione del mutuo sulla prima casa».

Polizza sulla casa per calamità naturali: il governo starebbe pensando a una «copertura assicurativa obbligatoria del rischio calamità naturali nelle nuove polizze che garantiscono i fabbricati privati destinati a uso abitativo contro l'incendio». Questo dovrebbe garantire un'adeguata e tempestiva riparazione e ricostruzione delle case distrutte da una calamità naturale.

Documenti online e biglietti elettronici: alcuni documenti dovranno essere inviati per via telematica, ad esempio quelli scolastici. Pagelle, iscrizioni e tasse scolastiche arriveranno solo via web. Previsto l'invio online anche per i certificati di malattia dei figli dei lavoratori. Anche i biglietti del bus diventeranno elettronici.

Pensioni docenti universitari: l'età di pensionamento dei professori universitari ordinari dovrebbe essere anticipata dai 70 ai 68 anni.

Incentivi per investimenti in infrastrutture: nel piano del governo ci sarebbero anche incentivi fiscali per chi investe in opere infrastrutturali. La bozza recita: «I soggetti aggiudicatari di nuove infrastrutture comprese in piani approvati dalle competenti amministrazioni pubbliche, ai fini dell'impostà sulla società possono dedurre dal reddito di impresa l'equivalente degli aumenti di capitale destinati agli investimenti in opere infrastrutturali».

Smaltimento fai da te per aghi, siringhe e lamette: siringhe con botulino, aghi da piercing, lamette per depilazione si potranno portare autonomamente agli impianti di smaltimento dei rifiuti (la norma riguarda estetisti, acconciatori, truccatori, agopunturisti, ecc...).

Concorsi Pubblica Amministrazione: dal 2013 il reclutamento di dirigenti e delle figure professionali comuni a tutte le amministrazioni pubbliche si dovrebbe svolgere mediante concorsi pubblici unici, organizzati dal Dipartimento della funzione pubblica.

Multe per albergatori: i gestori di alberghi e altre strutture ricettive potrebbero incorrere in sanzioni amministrative (dai 300 ai 1800 euro) se violano le disposizioni sulle modalità di registrazione dei clienti alloggiati. Gli albergatori sarebbero obbligati a comunicare i dati dei clienti alle autorità locali di pubblica sicurezza entro 24 ore dall'arrivo e a conservare i dati per un anno.

Controlli imprese: i controlli saranno razionalizzati e semplificati con l'obiettivo di creare meno intralci all'attività imprenditoriale. Previsto il «coordinamento e la programmazione dei controlli da parte delle amministrazioni evitando duplicazioni e sovrapposizioni».

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Giovanna 62 mesi fa

Speriamo stavolta li lascino lavorare.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).