DAL MONDO11:17 - 31 ottobre 2011

È nata la piccola Nargis. Con lei siamo in 7 miliardi

La bambina nata questa mattina in India è il 7milardesimo abitante del Pianeta

di Francesca Porta
<p>È nata la piccola Nargis. Con lei siamo in 7 miliardi</p>
PHOTO GETTY IMAGES

La piccola Nargis è nata solo da poche ore, ma è già famosa in tutto il mondo. Suo malgrado, infatti, la bambina è già titolare di un record: è il 7milardesimo abitante della Terra.

Nargis è venuta alla luce in India, nello stato di Lucknow, alle 7.20 ora locale. I suoi genitori, un calzolaio 25enne e una casalinga di 23 anni, si sono sposati lo scorso mese di gennaio e oggi sorridono felici ai fotografi arrivati da tutto il mondo per immortalare la loro primogenita.

Di certo nelle ore in cui è nata Nargis sono venuti al mondo diversi altri bambini (come la piccola Danica, nelle Filippine), ma l'organizzazione Plan International, dopo aver monitorato alcune donne il cui parto era previsto per il 31 ottobre (giorno indicato dall'Onu per il superamento della fatidica quota di abitanti del nostro Pianeta), ha scelto proprio lei.

Nargis, in effetti, ha tutte le caratteristiche per essere simbolo della crescita della Terra: è femmina (il numero delle donne sul nostro Pianeta supera quello degli uomini) ed è nata in India, il secondo Paese più popoloso (e con maggiore espansione demografica) al mondo dopo la Cina.

Con lei, dunque, siamo arrivati a quota 7 miliardi di abitanti. Il numero, in un certo senso, fa paura: il sovraffollamento del Pianeta non è infatti sostenuto da una crescita delle risorse che, anzi, diminuiscono gradualmente. Di questo passo, nel 2050 bisognerà produrre cibo per 9 miliardi di persone. Ne saremo capaci?


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lisa 46 mesi fa

No basta siamo in troppi

ALESSANDRO 61 mesi fa

CON LA PICCOLA NARGIS ABBIAMO SUPERATO LA CIFRA DEI 7 MILIARDI. EMBE'? LA NOSTRA VECCHIA CARA TERRA PUO'CONTENERNE MOLTI DIPIU'.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).