DAL MONDO15:49 - 31 ottobre 2011

L'Unesco riconosce la Palestina. Israele: «È una tragedia»

Con questa votazione, la Palestina diventa a tutti gli effetti uno stato membro

di Francesca Porta
<p>L'Unesco riconosce la Palestina. Israele: «È una tragedia»</p>
PHOTO AP/LAPRESSE

La Palestina è entrata a far parte dell'Unesco. La notizia ufficiale è arrivata lunedì mattina, dopo la decisione presa dalla maggioranza dei componenti della conferenza generale dell'organismo Onu. Con 107 voti su 193, gli Stati membri dell'Unesco hanno accolto la richiesta di adesione della Palestina.

Hanno votato a favore la Francia, il Belgio, la Spagna, l'Austria e la Russia, mentre gli Stati Uniti, la Germania e Israele hanno invece espresso voto contrario (in tutto i "no" sono stati 14). L'Italia ha invece deciso (insieme ad altri 51 Paesi) di astenersi.

«Ci siamo attivati per giungere a una posizione coesa e unita dell'Europa, e, non essendoci riusciti, abbiamo deciso di astenerci - ha spiegato il portavoce della Farnesina Maurizio Massari -. Riteniamo che questo non era il momento per porre la questione della membership palestinese all'Unesco, in una fase in cui si sta cercando di creare le condizioni ideali per una ripresa del negoziato tra palestinesi e israeliani».

L'esito del voto ha provocato una dura reazione da parte degli Usa, da sempre alleati con Israele: «Non possiamo accettare questa decisione», ha dichiarato il portavoce di Washington. Il sottosegretario americano per l'Educazione, Martha Kanter, ha parlato di una decisione «controproducente e prematura». Ancora più pesante è stata la reazione del rappresentante di Israele: «È una tragedia».

La contrarietà degli Stati Uniti potrebbe costare molto all'Unesco: gli Usa, infatti, avevano minacciato, in caso di ammissione della Palestina, di ritirare i finanziamenti all'Unesco. La quota versata ogni anno dagli Usa è molto alta: si tratta di 70 milioni di dollari (22% del suo bilancio annuale).

La decisione presa oggi dalla conferenza generale è destinata a passare alla storia: l'Unesco è infatti il primo organismo dell'Onu ad aver riconosciuto e accolto la Palestina tra i suoi stati membri. Si tratta di un grande passo avanti per i palestinesi, in attesa che l'Onu si pronunci sull'ammissione della Palestina nelle Nazioni Unite, richiesta dal presidente Abu Mazen lo scorso mese di settembre.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ALESSANDRO 61 mesi fa

E' UN GIUSTO RICONOSCIMENTO. NON CAPISCO, O PER LO MENO FACCIO FINTA DI NON CAPIRE, IL RISENTIMENTO DI ALCUNE NAZIONI.

daza 62 mesi fa

dopo anni e anni...finalmenteeee!!!

dscarllatta 62 mesi fa

EVVIVA A VOLTE LA GIUSTIZIA TARDA A VENIRE MA..C'è SEMPRE SPERANZA

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).