Dormiamoci sopra!

12 gennaio 2010 
<p>Dormiamoci sopra!</p>

Qual è la sfida più importante per le donne nel 2010? Non pensare a uno scatto di carriera o al progetto di un figlio: per Arianna Huffington, fondatrice del blog Huffington Post, e Cindi Leive, redattrice del mensile Glamour, si tratta di una questione (apparentemente) più semplice. La battaglia da vincere quest'anno, secondo il loro autorevole parere, è quella del sonno.

Le due giornaliste americane hanno lanciato in rete lo Sleep Challenge 2010, una specie di concorso che invita le donne a dormire almeno sette ore e mezza ogni notte di gennaio. In palio non ci sono soldi, ma tutti i benefici psicologici di un sonno davvero ristoratore: mente serena, memoria più efficace, pensiero lucido e scattante.Senza contare le ricadute positive sul fisico, cioè una pella luminosa e una maggiore capacità di controllare il proprio peso.

Secondo Arianna Huffington, spesso le donne trascurano il riposo notturno nel tentativo di apparire più efficienti dei colleghi maschi, ma questa scelta si rivela sempre controproducente. La stessa Cindi Leive rivela che tra il lavoro, la cura dei figli e la passione per la tv, per molti anni ha dormito poco più di cinque ore a notte. Finché, un giorno, è svenuta per la stanchezza e si è rotta lo zigomo. Da allora, ha promesso di impegnarsi per migliorare la qualità del suo riposo: adesso, ovviamente, è tra le prime concorrenti dello Sleep Challenge 2010.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ADA BELLUCCI 83 mesi fa

credevo che in poche non dormivamo abbastanza , controllero' il mio sonno da oggi per una settimana ovviamaente concordo che il sonno è un buon amico . a presto ada

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).