Sei stata lasciata? Fai come Mia

14 gennaio 2010 
<p>Sei stata lasciata? Fai come Mia</p>

C'è chi piange notti intere, chi parte per un lungo viaggio, chi si butta sullo shopping: quando si tratta di dimenticare una storia finita, ognuno reagisce come può. Ma Mia Hansson, una giovane inglese con il cuore infranto, ha trovato una soluzione davvero unica: è entrata in monastero, ci è rimasta per quasi un anno e poi ha raccontato la sua storia al Guardian.

«Quando sono stata tradita dal mio ragazzo - scrive la ragazza sul quotidiano britannico - il mondo mi è crollato addosso e pensavo di morire. Così, ho deciso di affittare il mio appartamento e di rifugiarmi nell'abbazia buddista di Throssel Hole, nel nord dell'Inghilterra».

Per undici mesi, Mia ha vissuto in silenzio, lavorando e pregando con venticinque monaci. Una gran parte della giornata era dedicata alla meditazione zazen, l'essenza della pratica buddista: ci si siede a terra, con le gambe incrociate, e si impara semplicemente a non pensare.

All'inizio, il suo dolore era ancora vivo ma poi, col tempo, qualcosa è cambiato: «Sentivo che avevo più fiducia in quei monaci silenziosi che nei miei ex ragazzi. Pian piano, la convinzione di aver bisogno di un fidanzato si è allontanata, anche se non ho mai avuto intenzione di rimanere in monastero. Quando sono uscita, tutto mi sembrava bellissimo: avevo capito che erano state solo le mie difese a causarmi tanto dolore e che i conflitti si potevano risolvere».

E adesso? Mia conclude così: «Il mio ex ragazzo è felicemente sposato e io sono felicemente… single. Ho perso un fidanzato ma ho scoperto un nuovo modo di vedere il mondo».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
falapatri 83 mesi fa

il mondo crolla, il senso della vitq cambia per sempre. Pensa come è difficile poi, invece, restare per tenere insieme una vita che sembra quella di prima ma invece non lo . Quando tutti (dai figli a lui) vogliono dimenticare, e il problema resta solo il tuo. Tutto gira intorno a te ma trovare il coraggio di ricominciare con lui non è certo facile e allontanarsi e isolarsi forse alla fine dei conti è la soluzione più facile. Quando non ci sono alri legami scappare dalla realtà e curarsi risolve certamente meglio il problema

senza necessià di uscire dal mondo..quanto vantaggio avrebbero le persone a rivolgersi ad un counselor! sia per essere aiutati a superare il dolore della storia conclusa, per recuperare serenità ed anche a prepararsi al nuovo .perchè nella paura di restare soli e nella rabbia di ciò che è successo rischiamo di entrare nelle nuove relazioni aggressive, spaventate e spaventanti. un percorso di counseling per aiutare nel breve ed avere benefici a lungo!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).