L'amore? Sboccia in ufficio

12 febbraio 2010 
<p>L'amore? Sboccia in ufficio</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Ore e ore insieme, a condividere compiti, imprevisti e pause caffè. Arrabbiature e soddisfazioni. E alla fine, che vuoi farci, scatta l'amore: sì, sul posto di lavoro, tra colleghi. Ed è molto frequente, stando a quanto ha rivelato Adecco, leader mondiale nella gestione delle risorse umane. L'azienda ha condotto un'indagine su un campione di 200 candidati ed è emerso che ad aver trovato l'amore tra le pareti di un ufficio è stato un buon 62% degli intervistati.

Ma qual è l'identikit di chi si innamora tra una scrivania e l'altra o durante un incontro d'affari? Partiamo dalle professioni svolte. Molto spesso si tratta di manager (60%). Poi ci sono, in misura ridotta, impiegati (37%), liberi professionisti (36%) e operai (29%).

A perdere la testa, poi, sono soprattutto gli uomini: ben il 60%. Ma ci sono pure delle differenze tra regione e regione. I più passionali sono i laziali (69%); seguono siciliani (54%); lombardi (40%), campani (37%) veneti (33%). I meno inclini a cedere all'amore tra le mura dell'ufficio sono invece i piemontesi e i pugliesi.

Galeotti sono la grande quantità di tempo che si passa insieme e il fatto che, svolgendo la stessa professione, si è accumunati dalle medesime passioni o interessi: lo pensano il 54% degli intervistati. E se è vero che alcuni sono scettici (36%) o dell'idea che sia saggio non mescolare lavoro e vita privata, i più sono fiduciosi e credono alla possibilità dell'happy end: sì, le storie nate tra colleghi hanno buone chance di durare e diventare relazioni importanti e durature.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).