Il partner online? Non mente

15 marzo 2010 
<p>Il partner online? Non mente</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Sono oltre 2 milioni i single italiani che cercano online la propria anima gemella. E ognuno di loro, molto probabilmente, si è posto questa domanda: il partner conosciuto in rete è davvero quello che dice di essere? La risposta arriva da uno studio condotto dai ricercatori della University of Kansas e pubblicato sul Journal of Social and Personal Relationship: secondo l'analisi, chi spera di trovare l'amore su Internet è abbastanza sincero sulle proprie caratteristiche o, perlomeno, non mente più di quanto non farebbe nella vita reale.

Gli studiosi hanno preso in esame 5.000 americani di circa 40 anni (per i tre quarti donne) iscritti a un noto sito internet di incontri amorosi. Dopo averli sottoposti a un test psicologico, per rilevarne le caratteristiche personali, hanno verificato quanto il loro profilo online si distanziasse dalla realtà e quanto gli intervistati dichiarassero il falso ai possibili partner.

I risultati hanno evidenziato che esiste una profonda correlazione tra la personalità virtuale e quella reale. In pratica, la rete rispecchia la vita quotidiana in tutti i suoi pregi e i suoi difetti: chi finge esplicitamente negli incontri amorosi sul web, infatti, si comporta allo stesso modo anche nel caso di appuntamenti reali.

Su che cosa si mente, per lo più? Secondo l'autore dello studio Jeffrey Hall, «l'uomo tende a tergiversare soprattutto sull'età o il conto in banca, mentre le donne sono più inclini a "ridurre" il loro peso corporeo».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).