I soldi non fanno la felicità

16 marzo 2010 
<p>I soldi non fanno la felicità</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

I soldi non comprano la felicità. Può sembrare una frase fatta ma è quanto conferma una ricerca pubblicata sull'Economic Journal condotta dagli economisti Curtis Eaton dell'Università di Calgary e Mukesh Eswaran dell'University of British Columbia. Secondo loro, la popolazione benestante più si arricchisce, più è insoddisfatta.

Nei paesi ricchi si dà molta importanza a oggetti che non sono strettamente necessari. L'infelicità, di conseguenza, aumenta in coloro che non si possono permettere un paio di scarpe firmate o il cellulare più sofisticato, anche se in genere non hanno problemi di denaro.

Gli studiosi hanno quindi concluso che, oltre un livello di ragionevole benessere, una maggiore ricchezza può far sentire peggio una nazione nel suo complesso. «Questi status symbol rappresentano uno zero-sum game: soddisfano coloro che se li possono permettere, facendoli apparire ricchi, ma tutti gli altri si sentono frustrati».

Lo studio si ricollega al concetto di consumo cospicuo, coniato due secoli prima dall'economista Thorstein Veblen. Nei paesi ricchi, attraverso l'acquisto di generi di lusso, le persone cercano di distinguersi.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
giuseppe 81 mesi fa

cosa?i soldi nn fanno la felicità?stiCAZZIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII cn i soldi la vita può fare ancora skifo questo è vero,specie se nn hai la salute ma se NON hai i soldi la vita fa CERTAMENTE skifo perkè SENZA soldi NON vivi in tutti i sensi gli anni passano e senza soldi nn fai un cazzo di niente e ti fai vecchio senza essere stato giovane li vedere le persone benestanti e ricche?cm si mantengono giovani?sarà forse la vita agiata ke faranno?secondo me si soprattutto per un ragazzo poi,le ragazze nn ti guardano proprio se nn hai un euro;sono tutte delle troione e anke quando nn ti sembra ke ha guardato ai tuoi soldi in realtà lo ha fatto in silenzio; la massima fortuna per un COMUNE MORTALE è quella di avere un posto FISSO cosa ke oggi ti offre solo lo stato,parliamo di vigili urbani impiegati,tutta gente ke se prende 1200 euro al mese deve ringraziare dio;tante volte penso ke cn almeno un milione di euro farei tutta un altra vita senza pensieri senza stress li

oliomandorla 81 mesi fa

purtroppo questo accade perché si vive nell'era dell'apparire (vedi i relaity in tv!), però sono fedele ad un vecchio detto popolare romano (Testaccio) : Un conto è piagne in piedi, un altro è piagne in poltrona! Preferisco piangere in poltrona, però con il lusso di fare beneficenza come dico io e a chi dico io.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).