A Milano il primo Salone del divorzio

27 aprile 2010 
<p>A Milano il primo Salone del divorzio</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Le più scatenate sono sempre le ex suocere. Sono loro che chiedono al figlio di fare il test del dna per sapere se davvero il caro nipotino è sangue del suo sangue. Poi ci sono gli amici pronti a consolare la poveretta mollata dal marito. E che dire dei parenti-serpenti che commentano la disfatta dell'unione? Divorzio e separazione sono all'ordine del giorno, tanto che Milano ha deciso di ospitare un salone proprio dedicato all'addio.

Ma bando alla tristezza: la manifestazione Ex - Punto e a capo, realizzata in collaborazione con Radio Number One e Parship.it, sarà un trampolino di lancio verso una nuova vita da single. Per quanto traumatica e di grande impatto emotivo, una rottura comporta un sacco di problematiche da gestire e da risolvere. Senza banalizzare il divorzio, Ex - Punto e a capo, fornisce strumenti utili per cavarsela anche da soli.

Il salone, a Milano l'8 e 9 maggio all'Hotel Marriott di via Washington 66, (sabato dalle 15 alle 22 e domenica dalle 11 alle 22), è una novità per l'Italia. «Abbiamo voluto porre l'accento sull'idea di ricominciare. Quindi forniamo servizi utili: agenzie matrimoniali, immobiliari, investigative, di viaggi, ditte di traslochi, arredatori, studi legali, stylist esperti di relooking, operai che fanno piccole riparazioni domestiche, servizi di baby-sitting e pet-sitting» spiega l'organizzatore Franco Zanetti.

Tra le curiosità-novità gli esperti segnalano la possibilità di farsi fare preventivi su progetti anti-stalking e guardie del corpo. E addirittura test del dna. Una società di Prato sarà presente all'evento, anche se avverte di essere già subissata dalle richieste. «Soprattutto dalle suocere - conferma l'organizzatore Zanetti - che vogliono informarsi su come fare per aver conferma della paternità dei loro nipotini».

Sarà disponibile anche una Piccola bottega degli orrori dove sarà possibile riciclare i regali di nozze dei quali ci si vuole disfare. «E ci sarà la possibilità di informarsi sulle liste di divorzio per chi cambia casa: gli amici possono provvedere all'acquisto di piccoli elettrodomestici o di servizi di piatti. Ma - continua Zanetti - ci saranno anche degli avvocati per suggerire le modalità di separazione più economiche per non dire addio anche ai propri risparmi».

Ospiti della due giorni milanese saranno Sebastiano Mondadori, scrittore, che presenterà il suo romanzo Sarai così bellissima e terrà un laboratorio di scrittura creativa terapeutica; Chiara Rapaccini, illustratrice, scrittrice e designer, che intratterrà il pubblico giocando con le carte dell'amore di Lovstori (Amori sfigati); Andrea Favaretto, autore di Dimentica i due di picche e diventa un asso di cuori, che si proporrà come un vero e proprio "trainer della seduzione" per insegnare le giuste strategie e uscire dalla solitudine amorosa; Alessandro Cattelan, conduttore tv e scrittore, che presenterà il romanzo Zone rigide.

Presenti anche la divorce planner Milena Stojkovic (sociologa belgradese da 18 anni in Italia); la psicoanalista e psicoterapeuta Paola Santagostino, specializzata in medicina psicosomatica; l'attrice e drammaterapeuta Paola Perfetti; sono previsti interventi-spot dei comici del laboratorio di Zelig e del Teatro Blu di Milano.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).