Il multitasking modifica il cervello

07 giugno 2010 
<p>Il multitasking modifica il cervello</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Controllare la mail e navigare contemporaneamente su Internet, magari rispondendo anche al cellulare, non solo è deleterio ma può arrivare a modificare addirittura il nostro modo di ragionare.

Secondo alcune ricerche riportate dal New York Times, il cervello, invaso da una raffica di stimoli, perde la capacità di distinguere le informazioni davvero rilevanti. E questa frammentazione del pensiero rimane tale anche quando ci allontaniamo da tutti i dispositivi elettronici. Il multitasking tecnologico, inoltre, fa alzare il livello di dopamina provocando un'eccitazione che crea dipendenza: in assenza di questi input, infatti, la nostra mente finisce per annoiarsi.

Eyal Ophir, scienziato dell'Università di Stanford, ha realizzato un'interessante ricerca analizzando il differente comportamento di chi è particolarmente incline al multitasking tecnologico e di chi, invece, preferisce utilizzare un mezzo alla volta. I soggetti, divisi in due gruppi, dovevano osservare su un monitor alcune immagini composte da rettangoli rossi e capire se le sagome cambiavano o meno posizione. L'esperimento è andato avanti di pari passo finché all'immagine non sono stati aggiunti alcuni rettangoli blu, che però gli intervistati non avrebbero dovuto considerare. A questo punto la differenza tra i due gruppi è diventata netta: i multitasker non riuscivano a escludere come non rilevanti le figure blu.

Ulteriori test effettuati nella stessa università hanno mostrato che i multitasker sono più inclini a ricercare nuove informazioni più che a mettere ordine nelle vecchie per capire quali sono davvero importanti.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).