Se lei è più giovane lui vive di più

14 giugno 2010 
<p>Se lei è più giovane lui vive di più</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Una moglie più giovane allunga la vita: che fosse piacevole per un uomo avere al proprio fianco una compagna più piccola si sapeva, ma che la cosa fosse addirittura terapeutica no.

Secondo una ricerca danese del Max Planck Institute for Demographic Research, per gli uomini invece questa è un'ottima scelta, e non solo dal punto di vista estetico o sentimentale. Raccogliendo i dati dei decessi tra il 1990 ed il 2005 avvenuti in Danimarca, il professor Sven Drefahl ha cercato di capire se l'età del coniuge potesse influenzare in qualche modo la longevità del defunto. E i dati sono stati piuttosto sorprendenti. Gli uomini che avevano sposato donne più giovani di 7-9 anni vivevano mediamente l'11% in più degli altri, e quelli che sposavano una donna molto più giovane, circa 15-17 anni in meno, vivevano addirittura il 20% in più. Questo, secondo Drefahl, è dovuto al fatto che le donne più giovani sono anche più in forma, e quindi maggiormente in grado di prendersi cura di un uomo anziano, almeno più di un'altra donna della stessa età.

Inoltre, il fatto che una ragazza stia con un uomo più vecchio potrebbe non essere una causa, ma la conseguenza del fatto che magari un sessantenne in forma spesso è anche realizzato e affascinante, ed è quindi naturale che attragga qualche donna più giovane. Difficilmente una ragazza finisce con lo sposare un anziano morente, a meno che non lo faccia per questioni diverse dall'amore disinteressato. Diversa la situazione per lei: una donna che frequenta un uomo di almeno 7 anni più giovane vede la propria prospettiva di vita notevolmente ridotta a causa dello stress che, con il tempo, sarà costretta a subire.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).