Il segreto della felicità? Parlare con papà

22 giugno 2010 
<p>Il segreto della felicità? Parlare con papà</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Alla base della felicità dei figli c'è un costante e aperto dialogo con la figura paterna. Secondo un nuovo studio inglese commissionato dalla Children's Society e realizzato dall'Università di York, confidarsi con il padre, oltre che con la madre, aumenta infatti il livello di felicità dei giovani, permettendo loro di affrontare in maniera più positiva l'adolescenza e la vita in generale.

La ricerca, condotta su 1200 soggetti da gli 11 e i 15 anni, ha evidenziato il fatto che i ragazzi, crescendo, tendono a parlare sempre meno di cose importanti con il proprio padre. Soltanto il 13% dei giovani ha infatti ammesso di confidarsi quasi quotidianamente con il genitore, e mentre a 11 anni lo fa il 42 per cento degli intervistati, a 15 anni la percentuale scende al 16%.

«Questa ricerca dimostra che la felicità dei giovani è strettamente connessa alla frequenza con cui si parla di argomenti importanti con il proprio padre», ha spiegato Bob Reitemeier, presidente della Children's Society. «Sempre più spesso, oggi, i figli tendono invece ad alienarsi e a rinunciare al dialogo con entrambi i genitori».

Merito dei dati raccolti dallo studio, in definitiva, quello di dimostrare che il benessere nella vita di una persona può dipendere molto dal tipo di relazione e dalla capacità di dialogo avuta con entrambi i genitori nel corso dell'adolescenza.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).