Inglesi, 49 giorni a far l'amore

01 settembre 2010 
<p>Inglesi, 49 giorni a far l'amore</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Altro che "niente sesso, siamo inglesi". Oggi i sudditi di Sua Maestà sembrano aver riscoperto le gioie del rapporto fisico, tanto che nell'arco di una vita passano la bellezza di 49 giorni, 13 ore e 41 minuti a fare l'amore. A dirlo, un sondaggio su 1.800 persone "sessualmente attive" commissionato dalla Lloyds Pharmacy, che è il più grande operatore farmaceutico del Regno Unito, e il dato si riferisce alla media fra uomini e donne, perché analizzando i singoli risultati emerge che i primi si dilettano fra le lenzuola (non necessariamente di casa) cinque giorni in più delle seconde: 52 giorni e 8 minuti per lui, contro i 47 giorni, 3 ore e 36 minuti per lei.

Quanto alla durata, da sempre il cavallo di battaglia per i maschietti di ogni latitudine, in Inghilterra la media è sui 19,5 minuti, anche se c'è un 10% di uomini che si vanta di superare la mezz'ora e un altro 10% che ammette di restare " a secco" dopo appena 5 minuti di orologio.

In questo caso, gli "sprinter" sono i londinesi con 17,4 minuti, mentre gli Scozzesi resistono oltre i 20 (20,3 per l'esattezza). Insomma, tutto bene verrebbe da pensare. In realtà, non proprio perché, stando ad una ricerca americana della Penn State University, pubblicata sul "Journal of Sexual Medicine", la durata ideale di un rapporto sessuale è di 10 minuti secchi, mentre se si superano i 13, il rischio "noia" è garantito.

Quindi, alla fine, quei 19,5 minuti inglesi rischiano di causare più sbadigli che soddisfazioni. Ma è sul numero dei rapporti che si riscontrano le maggiori differenze fra gli intervistati, perché a fronte di un buon 12% che sostiene di fare l'amore una volta al mese o anche meno, c'è, però, un ragguardevole 16% che dice di farlo dieci volte in trenta giorni.

Un dato, quest'ultimo, in linea con una ricerca italiana di qualche anno fa, che aveva calcolato una media tricolore di 120 rapporti sessuali all'anno, anche se stando a quanto emerso dal primo studio mondiale sulla sessualità ("Global Study of Sexual Attitudes and Behaviours") condotto su oltre 29mila persone fra i 40 e gli 80 anni in 30 paesi, le donne italiane non è che sotto le lenzuola si divertano poi così tanto. Anzi, oltre il 70% del campione aveva ammesso di sentirsi "da poco a moderatamente soddisfatto", mentre il 53% degli uomini si era dichiarato "molto soddisfatto".

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).