Giornata pesante al lavoro?
Colpa dello stress

28 ottobre 2010 
<p>Giornata pesante al lavoro?<br />
 Colpa dello stress</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Avete avuto una brutta giornata in ufficio? Inutile dare la colpa al capo esigente o alla sedia della scrivania scomoda perchè, in realtà, è lo stress il nemico numero uno da combattere sul posto di lavoro. E a dirlo è l'indagine biennale del "Trades Union Congress" che ha indicato nella recessione la causa dell'aumento di ansiosi e stressati che, temendo di perdere il loro impiego, cominciano ad agitarsi e a preoccuparsi, con grave danno per la loro salute (oltre che per la loro stessa produttività). Il 62% degli intervistati ha, infatti, messo lo stress al primo posto nella top-five dei problemi che si incontrano in ufficio, mentre più di un quarto del campione lo vede come un vero e proprio pericolo per la salute.

La ricerca ha anche evidenziato come questa situazione di disagio lavorativo raggiunga i livelli più elevati nel settore pubblico, con un clamoroso 68% rispetto al 54 del settore privato. Ansia a parte, al secondo posto di questa mini-classifica troviamo gli episodi di bullismo e le molestie, che raggiungono un ragguardevole 37% fra le preoccupazioni principali di chi lavora, con un +20% rispetto al 2008.

«La crisi economica e i numerosi licenziamenti hanno creato una maggiore ansia in tema di sicurezza del posto di lavoro, ha spiegato al " Daily Mail" Brendan Barber, segretario generale del "Trades Union Congress", e come i tagli alle spese hanno cominciato a farsi davvero pressanti, così lo stress sul lavoro ha iniziato a crescere a livelli massicci».

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).