Uomini, più docili dopo il matrimonio

10 dicembre 2010 
<p>Uomini, più docili dopo il matrimonio</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Chi pensa che il matrimonio sia una guerra si sbaglia. Almeno secondo uno studio dell'università del Michigan, che rivela che, dopo le nozze, gli uomini diventano più docili e meno aggressivi. E anche meno propensi ai comportamenti illegali. In realtà, la ricerca non riesce a spiegare se l'arrendevolezza sia una conseguenza del matrimonio, o se, invece, gli uomini più miti abbiano semplicemente più probabilità di sposarsi. Sembra che siano vere entrambe le cose.

Nel numero di dicembre della rivista Archives of General Psychiatry, Alexandra Burt e i suoi colleghi ricercatori dichiarano che «Gli uomini che si comportano in modo meno provocatorio tendono a sposarsi più di quelli ribelli, e anche il matrimonio contribuisce a ostacolare ulteriormente i comportamenti "antisociali"».

Lo studio ha analizzato il comportamento di 289 coppie di gemelli, e l'ha valutato in quattro fasi: quando i volontari avevano 17, 20, 24 e 29 anni. I giovani fra i 17 e i 20 anni che si comportavano in modo meno ribelle avevano maggiori probabilità di essere sposati a 29. E, dopo avere preso moglie, diventavano ancora più calmi. I ricercatori hanno confrontato anche le coppie di gemelli: quando solo uno dei due si sposava, in genere si trattava di quello meno ribelle.

Ma qual è il motivo? Il matrimonio è un legame sociale, e riduce, per l'uomo, la quantità di tempo da trascorrere con i compagni "borderline". Attenzione, però: è importante anche la qualità dell'unione: gli effetti sul comportamento antisociale sono più efficaci quanto più il matrimonio è saldo.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).