Sesso orale killer: causa
più tumori del tabacco

22 febbraio 2011 
<p>Sesso orale killer: causa<br />
 più tumori del tabacco</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Il sesso orale non protetto è potenzialmente più pericoloso del fumo per quanto riguarda l'incidenza dei tumori alla gola negli under 50. Colpa del papilloma virus, già riconosciuto come il responsabile del 70% dei casi di cancro alla cervice nelle donne, la cui diffusione ha portato ad un aumento dei tumori del cavo orale negli ultimi decenni, soprattutto negli uomini più giovani, come ha confermato uno studio della Ohio State University di Columbus, i cui risultati sono stati presentati a Washington, durante la conferenza dell' "American Association for the Advancement of Science".

«Il papilloma virus causa più tumori del tabacco» - ha spiegato la ricercatrice Maura Gillison - «tanto che una persona infettata con l'HPV 16 (il tipo di papilloma virus legato al cancro del cavo orale) ha un rischio 14 volte maggiore di contrarre un tumore nel tratto orofaringeo. Ecco perché più elevato è il numero di partner con cui si è praticato sesso orale e maggiori sono le probabilità di contrarre un'infezione».

Da qui l'appello dei medici affinchè non vengano vaccinate solo le ragazzine in età critica (come avviene ora), ma anche i maschi. «Non abbiamo rigorosi riscontri scientifici sull'efficacia del vaccino per le infezioni da papilloma virus che possono portare al cancro» - ha proseguito la Gillison - «ma siamo ottimisti, perché finora i vaccini hanno dimostrato di servire nel 90% dei casi. E quando un mio paziente mi chiede se deve vaccinare il figlio contro l'HPV, la mia risposta è sempre sì».

La scienziata ha poi snocciolato una serie di dati, sottolineando che in Inghilterra l'incidenza del cancro alla gola è in netto aumento e che negli Stati Uniti si è registrato un aumento del 225% dei casi fra il 1974 e il 2007. Già quattro anni fa la Gillison aveva pubblicato uno studio sul "New England Journal of Medicine" nel quale si evidenziava come i malati infettati dall'HPV avessero un rischio 32 volte maggiore di sviluppare il cancro alla gola rispetto a fumatori e bevitori cronici, mentre coloro che avevano praticato sesso orale con più di 6 partner durante la loro vita avevano 8,6 possibilità in più di contrarre il tumore.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
GPaolo Vnanoli 71 mesi fa

Per ulteriori informazioni sui Gravi danni dei Vaccini vedi: http://www.mednat.org/vaccini/vaccini_base.htm Questo per fornirvi una piccola sintesi su queste gravi interferenze sulla salute della popolazione, utilizzata come carne da esperimento e da macello, da parte di BIg Pharma, con il beneplacet degli Enti che "dovrebbero" essere preposti alla "salvaguardia della nostra salute".....ma che in realta' salvaguardano solo i fatturati delle multinazionali dei vaccini. dr. Giovanni Paolo Vanoli - Giornalista (Albo speciale) - Consulente in Scienza della Nutrizione e Medicine Naturali - webmaster di www.mednat.org + www.mednat.info + www.mednat.biz  - e.mail:  info@vanoli.net P.S. ..e poi non dite che non vi abbiamo avvisato...

GPaolo Vnanoli 71 mesi fa

metalli pesanti, prodotti cancerogeni, sostanze tossiche, nanoparticelle comprese, antibiotici, prodotti antifertilita', ecc, .ed a creare ischemie, per creare, mantenere ed ampliare il mercato dei malati, utilizzando e sfruttando propinando vaccini alla popolazione piu' debole..... http://www.mednat.org/vaccini/contenuto_vaccini.htm Quindi e' tutto un vantaggio, NON seguire le "direttive farmacologiche o vaccinatorie" dettate dalle case farmaceutiche, di cui gli enti governativi sono solo dei lacche'.... http://www.mednat.org/vaccini/contro_immunizzazione.htm I VACCINI CAUSANO anche ATTACCHI MICRO-VASCOLARI Quindi l'unica soluzione e' NON vaccinarsi MAI ! www.mednat.org/vaccini/dannivacc.htm AUTISMO dai Vaccini http://www.mednat.org/vaccini/autismo.htm NON e' l'uranio impoverito, sono i Vaccini che uccidono ed ammalano i ns soldati ! http://www.mednat.org/vaccini/uranio.htm Muoiono tutte le pecore vaccinate: http://www.mednat.org/vaccini/pecore_sarde.htm Per ulteriori informazio

GPaolo Vnanoli 71 mesi fa

http://www.mednat.org/vaccini/autismo.htm  Cio' significa che Tutto cio' che si dice da parte degli "enti" preposti alla salute umana, medici allopatici compresi, sui Vaccini (qualsiasi) e' completamente FALSO ! ...perche' i Vaccini, oltre ad intossicare,  infiammare,  creare ischemie ed immunodepressione per tutta la vita del soggetto vaccinato, per le gravi sollecitazioni alle quali e' indotto l'organismo ed in particolare il sistema immunitario, essi  creano mutazioni genetiche nei mitocondri, trasmissibili alla prole....ecc. Questo perche i Vaccini a virus, sono un cocktail di sostanze tossiche e di proteine complesse a DNA molto pericolose, perche' sono eterologhe=estranee, oltre ai contaminanti+adiuvanti+tossine contenuti nei Vaccini che aiutano la destabilizzazione delle funzioni di cellule, enzimi, flora batterica, sistema immunitario, DNA, ecc. http://www.mednat.org/vaccini/immunogenetica.htm Di fatto le vaccinazioni servono SOLO ad intossicare con  il contenuto dei vaccini

GPaolo Vnanoli 71 mesi fa

ogni giorno: “Non c’è nient’altro che possiate fare per proteggervi dalle malattie, perciò vaccinatevi”. Questa affermazione è una menzogna ed una falsita’ biologica. Le mutazioni genetiche indotte da TUTTI i  Vaccini sono ormai ben note. Anche la Polio, sclerosi, distrofie, leucemie, meningiti, malattie autoimmuni o rare, aids, allergie alimentari e non, celiachia, asma, autismo, diabete, ecc. sono scatenate dai vaccini per vari motivi, mutazioni genetiche + alterazione delle funzioni endocellulari, ecc. http://www.mednat.org/vaccini/mutazioni_genetiche.htm Nella sola UMBRIA la ns associazione ha raccolto quasi 5.000 segnalazioni di autismo, e l'Umbria e' una piccola regione a densita' di popolazione minima, pensate a quanti bambini autistici ci sono in Italia, proporzionalmente e rispettivamente  siamo attorno ai 350.000 malati  e forse piu, malati di disfunzioni dello sviluppo, che portano all'autismo, per le ischemie (e non solo quelle) indotte dai vaccini ! http://www.mednat.org/

GPaolo Vnanoli 71 mesi fa

Essendo il Ministero, succube per non dire altro, di Big Pharma, si e' ben guardato  dal sospendere per "principio di precauzione" la somministrazione dei vaccini alla popolazione...ma continuato, anzi ampliato e continuamente spinto  alla vaccinazione attraverso i suoi comunicati... Questo e' cio' che un gruppo di ricercatori (medici, biologi, ricercatori), assieme al sottoscritto giornalista, hanno trovato, facendo una seria ed autofinanziata ricerca sui Gravi Danni dei Vaccini, gia' nel 1995/1996 (vi segnaliamo i link con i vari documenti): http://www.mednat.org/Universo_Bambino/centrale1.htm I VACCINI producono gravi DANNI (piu' o meno occulti) ai VACCINATI: umani ed animali... SIAMO CONTRO la falsamente detta IMMUNIZZAZIONE VACCINALE perche' i  VACCINI sono MOLTO pericolosi per uomini ed animali ! Altro che immunizzazione, vaccinarsi significa, ammalarsi facilmente di qualsiasi malattia, per le mutate condizioni del Terreno fisiologico. Le autorita e gli enti "sanitari" ripetono

GPaolo Vnanoli 71 mesi fa

medicina ufficiale ormai assoggettata alle direttive, le linee guida di BigPharma. Lo abbiamo visto chiaramente con la falsa epidemia della suina (H1N1 - influenza A) con la quale si sono evidenziate le pressioni terroristiche di Big Pharma attraverso i mas media, per  condizionare i politici con il ricatto della paura della influenza nefasta.,...tanto propagandata per poter spingere i cittadini a vaccinarsi con i loro vaccini. Ma quello che la popolazione non sa' e' che il Ministero della "salute" aveva stipulato un contratto capestro con penali per lo stato e liberatorio per i risarcimento danni dei vaccini per le case farmaceutiche. Inoltre il ministero della "salute" pur essendo stato informato dagli anni 1996, e' stata fatta anche una interrogazione parlamentare a tale scopo, sui GRAVI danni di tutti i vaccini, vedi: http://www.mednat.org/vaccini/interrogazione_parl.htm Ad oggi NESSUN MINISTRO ha mai risposto all'interrogazione; per loro NON SE NE DEVE PARLARE MAI, chissa' perche'

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).