Non sai litigare? Colpa dei genitori

25 febbraio 2011 
<p>Non sai litigare? Colpa dei genitori</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Se non sapete litigare, non prendetevela con il vostro partner ma con i vostri genitori. E' stato, infatti, dimostrato da uno studio dell'Università del Minnesota, pubblicato sulla rivista "Psychological Science", che migliore è il rapporto con papà e mamma durante l'infanzia e meglio vanno anche le cose in età adulta quando si deve discutere o questionare con qualcuno.

Per arrivare a tale conclusione, gli scienziati hanno monitorato il comportamento di un gruppo di bambini nati a metà anni Settanta e seguiti fino alla maturità: si è così scoperto che quelli che avevano avuto un solido rapporto con i genitori (o con coloro che li avevano cresciuti quand'erano piccoli) erano anche i più bravi a riprendersi da un litigio vent'anni più tardi.

In altre parole, se un genitore sa regolare le emozioni negative del proprio figlio quando questi è piccolo, una volta cresciuto e diventato adulto, il ragazzo sarà capace di gestire le stesse emozioni dopo un bisticcio e di trasformarle in aspetti positivi. Ma anche coloro che sono cresciuti con un rapporto meno stabile con il padre e la madre possono avere comunque una serena vita di coppia grazie ad un compagno emotivamente equilibrato, che gioca così un ruolo chiave nel ridurre gli effetti delle esperienze negative dei primi anni di vita.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).